Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 DICEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Emilia Romagna. Prorogate al 31 dicembre le esenzioni dal ticket per gli alluvionati

Le esenzioni per le popolazioni della Bassa modenese colpite dall’alluvione nel gennaio scorso riguardano visite, esami specialistici e acquisto di farmaci, sia fascia A sia di fascia C in distribuzione diretta da parte delle Aziende Usl. Le riisorse impegnate ammontano a 500mila euro.

01 AGO - Niente ticket fino al 31 dicembre per le famiglie della Bassa modenese coinvolte nell’alluvione di gennaio scorso. Lo ha deciso la giunta della Regione Emilia Romagna con una delibera, la 1113/2014, che prolunga l’efficacia delle misure adottate già a febbraio. L’esenzione riguarda le visite, gli esami specialistici e l’acquisto di farmaci e l’impegno di spesa è di 500mila euro, che vanno ad aggiungersi al precedente stanziamento di 1,1 milioni. Saranno utilizzate le risorse del finanziamento del Servizio sanitario regionale per l’anno 2014.
 
I beneficiari sono i residenti nei territori comunali colpiti dall’esondazione del Secchia e i lavoratori residenti in altri comuni che svolgono attività professionali nelle zone colpite dall’alluvione.

Più nel dettaglio, le esenzioni riguardano visite ed esami svolti sia nelle strutture pubbliche sia nelle private convenzionate di tutta la regione e l’assistenza farmaceutica, sia per quanto riguarda i farmaci di fascia A, sia i farmaci di fascia C in distribuzione diretta da parte delle Aziende Usl.
 
Per ottenere l’esenzione dal ticket, le persone residenti nei comuni di Bastiglia e Bomporto, particolarmente colpiti dall’alluvione, devono presentare la carta di identità al momento di usufruire della prestazione o di acquistare il farmaco. I residenti nei comuni di Camposanto, Finale Emilia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Prospero e nelle frazioni del Comune di Modena di Albareto, La Rocca, Navicello, San Matteo, danneggiati in alcune zone dei loro territori, per ottenere i benefici delle misure straordinarie dovranno utilizzare la lettera dell’Azienda Usl che hanno ricevuto a casa nei mesi scorsi, con il riconoscimento del diritto all’esenzione, e presentarla agli sportelli di prenotazione o in fase di erogazione delle prestazioni. Chi, invece, non ha ancora ricevuto la comunicazione dell’Azienda Usl, potrà dichiarare di essere stato danneggiato dall’alluvione e richiedere l'esenzione con un'autocertificazione.

 
Sul sito internet dell’Azienda Usl di Modena www.ausl.mo.it/esenzionealluvione sono disponibili i moduli per l’autocertificazione, gli elenchi completi delle frazioni e degli indirizzi delle località interessate e altre informazioni utili. La lista dei territori coinvolti è stata specificata nel decreto 14 del 31 gennaio 2014 del presidente della giunta regionale.
Per informazioni è possibile chiamare anche il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033 attivo nei giorni feriali dalle 8.30 alle 17.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30.

01 agosto 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy