Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 MAGGIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Inchiesta farmaci. Revoca domiciliari per l'imprenditore Petrone. E l’Ordine dei farmacisti annulla la sospensione

Petrone si trovava ai domiciliari dallo scorso 13 novembre per l'accusa di associazione per delinquere. A seguito del provvedimento del Tribunale di Napoli che ha revocato la misura cautelare, il Consiglio dell'Ordine dei farmacisti di Napoli ha dichiarato cessata anche la sospensione dell'esercizio della professione. IL PROVVEDIMENTO

28 APR - Il Tribunale di Napoli ha revocato gli arresti domiciliari per l’imprenditore farmaceutico Massimo Petrone. Petrone si trovava ai domiciliari dallo scorso 13 novembre per l'accusa di associazione per delinquere. Per la Procura l’associazione per delinquere avrebbe avuto come obiettivo il controllo illegale delle forniture e dei prodotti farmaceutici in diverse realtà territoriali. Tesi che Petrone ha sempre respinto energicamente, contestando la ricostruzione investigativa anche nel corso di un lungo interrogatorio.

Ora il Consiglio dell'Ordine dei farmacisti di Napoli, nella seduta di ieri, in recepimento della misura di revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari da parte del Tribunale di Napoli, ha dichiarto cessata anche la sospensione dell'esercizio della professione. 

28 aprile 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy