Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 25 MAGGIO 2016
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Piani di rientro ospedali in rosso. Regioni: “Criticità nel decreto. Avviare confronto con Ministero”

Per la commissione Salute delle Regioni “ci sono delle criticità formali nel testo” che definisce le linee guida per i piani di rientro delle strutture in deficit. Ma nessuno scontro perché “l’obiettivo dell’efficienza delle aziende ospedaliere è condiviso”. Tra le criticità i tempi per la realizzazione dei Piani di rientro. Saitta: “È bene responsabilizzare meglio le Regioni ma serve un tempo sufficiente”

23 MAR - Sulla bozza di decreto sui piani di rientri di Asl e ospedali ci sono “delle criticità che vanno risolte”. Così il coordinatore della commissione Salute delle Regioni Antonino Saitta sulla bozza di decreto previsto dalla Legge di Stabilità che introduce i piani di rientro per Asl e ospedali che sforano con i conti e nell’erogazione dei Lea.
 
“Abbiamo esaminato il testo – ha affermato Saitta - per vedere la concreta applicabilità delle misure per avere dei risultati di efficienza”. E in questo senso credo che occorra “avviare un confronto con il Ministero sul piano tecnico perché ci sono delle criticità formali nel quadro di un obiettivo condiviso che è quello dell’efficienza delle aziende ospedaliere”.
 
Sulla questione le Regioni stanno approntando anche un documento in cui rilevano alcuni ostacoli.  “Dal nostro punto di vista – ha detto Saitta - noi poniamo delle domande anche sulla base dell’esperienza accumulata”. E fa anche un esempio: “È possibile pensare per esempio che una grande Azienda ospedaliera che ha un deficit consistente in tre anni risolva tutti i suoi problemi e rientri dai debiti? È bene responsabilizzare meglio le Regioni ma serve un tempo sufficiente”.

 
L.F.

23 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy