Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Lotta all'amianto. In Puglia tre giorni di workshop dell’Osservatorio Nazionale 

Da venerdì 14 a domenica 16 ottobre, esperti, studiosi, medici, avvocati, rappresentanti istituzionali si confronteranno sul tema dell'ambiente e, in particolare, sulla questione amianto. Le tre giornate si svolgeranno tra Taranto, Brindisi, Bari e Foggia. Il programma

10 OTT - Tre giorni di dibattiti, convegni, tavoli tecnici per affrontare la problematica amianto, “un'emergenza non solo sanitaria e giudiziaria ma anche ambientale e sociale”. La maratona è promossa dall'Osservatorio nazionale Amianto (Ona) e toccherà Taranto, Brindisi, Bari e Foggia, “tutte le principali città pugliesi che soffrono un alto numero di casi di patologie asbesto correlate, e un inquinamento dei territori che getta un’ombra funesta anche sul futuro delle prossime generazioni”.

Da venerdì 14 a domenica 16 ottobre, esperti, studiosi, medici, avvocati, rappresentanti istituzionali si confronteranno sul tema dell'ambiente e, in particolare, sulla questione amianto.

Un video-intervento del Governatore della Puglia Michele Emiliano illustrerà i dati del recente studio epidemiologico che riguarda gli effetti dell'inquinamento dell'Ilva sulla popolazione, e le politiche in campo per uno sviluppo più sostenibile.

Durante gli incontri verranno inoltre resi noti gli ultimi dati epidemiologici a disposizione e si farà il punto sulle principali inchiesta giudiziarie in corso nelle Procure pugliesi. Dall'Ilva all'inchiesta sulla Marina Militare, alla Fibronit di Bari.


“E’ necessario un diverso approccio da parte delle istituzioni. Questi problemi non possono essere risolti solo con le azioni giudiziarie repressive di reati o con gli interventi sanitari di cura dei cittadini che a causa della contaminazione dei luoghi di lavoro e dei luoghi di vita, si sono ammalati e si continueranno ad ammalare”, sostiene Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto. “E' indispensabile mettere in pratica il concetto di prevenzione primaria che, attraverso la bonifica, restituisca dignità ai territori sfregiati da una cultura che ha privilegiato il profitto alla vita umana. Ma fino a quando si continueranno ad applicare norme in deroga e a far rimanere solo sulla carta le leggi dello Stato, questi problemi non saranno affrontati efficacemente, né risolti” spiega l'avvocato Bonanni.

Durante il convegno in programma a Taranto venerdì 14 ottobre alle 9.30 verrà presentato il neonato Comitato Ona di Taranto. “L'Ona – spiega l’Osservatorio - ha ritenuto di rafforzare la sua presenza su un territorio che sta pagando un prezzo altissimo in termini di salute e inquinamento ambientale. I morti per mesotelioma nella città di Taranto, tra il 2006 e il 2011, sono la metà di quelli censiti nell'intera Puglia dal Registro regionale. Centoventuno morti solo di mesotelioma, di cui 99 uomini e 22 donne”.

In occasione della conferenza stampa prevista a Bari per sabato 15 ottobre alle ore 9.30, verrà presentato il nuovo Centro Studi sull'Amianto: una partnership tra l'Osservatorio Nazionale Amianto e il Dipartimento di Diritto del Lavoro dell'Università di Bari.

10 ottobre 2016
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Il programma

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy