Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 OTTOBRE 2017
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Campania. Meningite, pediatri pronti a fare squadra. D'Avino (Fimp Napoli): "Massima disponibilità, anche se i nostri studi sono già presi d'assalto"

La Regione Campania ha dato il via alla campagna vaccinale gratuita contro la meningite. I pediatri si dicono pronti a supportare i centri vaccinali per cercare di superare il problema delle liste d'attesa che rischiano di arrivare anche a svariati mesi. La Fimp calcola che ci saranno oltre 1 milione tra bambini e adolescenti da vaccinare nei prossimi mesi

10 GEN - "La Regione - afferma Antonio D’Avino, segretario provinciale della Fimp Napoli - ha dato il via alla campagna vaccinale gratuita contro la meningite, noi pediatri di famiglia siamo pronti a supportare i centri vaccinali per cercare di superare il problema delle liste d’attesa che rischiano di arrivare anche a svariati mesi. Dai dati della popolazione residente in Campania abbiamo calcolato che in tutta la regione  ci saranno più di 1 milione tra bambini e adolescenti da vaccinare nei prossimi mesi solo contro il meningococco di tipo C, per questo motivo siamo pronti a fare la nostra parte".

La disponibilità dei pediatri di famiglia si aggiunge a quella dei medici di medicina generale, ma non si tratterà in nessun caso di sostituire i centri vaccinali delle unità operative materno infantili e delle unità di prevenzione collettiva.

"La nostra – conclude D’Avino – sarà un’attività di supporto, siamo pronti a fare squadra per fare in modo che tutti i cittadini possano trovare presto una risposta alla loro esigenza di prevenzione. I pediatri di famiglia sono in grado di eseguire vaccinazioni senza alcuna lista d'attesa e con la massima disponibilità semplicemente telefonando e mettendosi d'accordo, garantendo la prestazione vaccinale in tempi rapidissimi".


Intanto, negli studi dei pediatri di famiglia, così come quelli dei medici di medicina generale, si sta registrando un super afflusso di pazienti. Una situazione che i pediatri stanno riuscendo a gestire lavorando senza sosta. Come sempre con la precisa intenzione di garantire assistenza alle famiglie, evitando centinaia e centinaia di accessi inutili al pronto soccorso del Santobono.
 
Lorenzo Proia

10 gennaio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy