Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 29 MAGGIO 2017
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Def. Garavaglia (Regioni): “Patto con lo Stato per il sociale e per gli investimenti”. Ma sui Ticket avverte: “Attenti a fughe in avanti pericolose. Non si può togliere da una parte e metterlo dall’altra”

Lo ha detto l’assessore al Bilancio della Lombardia e coordinatore degli Affari finanziari delle Regioni al termine della Conferenza dei Presidenti di oggi. “Serve un patto sul sociale: è evidente che c'è un problema legato all'ampliamento delle famiglie in difficoltà e alla continua riduzione dei fondi”. Sui ticket: “No al gioco delle tre carte, togliendolo da una parte e rimettendolo dall'altra".

20 APR - “Le Regioni si pongono in modo propositivo rispetto al Def  e lanciano l'idea di un Patto Regioni-Stato per il rilancio degli investimenti e un Patto per il sociale”.
 
Lo dice il coordinatore degli Affari finanziari della Conferenza delle Regioni e assessore in Lombardia, Massimo Garavaglia, al termine dei lavori della Conferenza delle Regioni del 20 aprile. "Sugli investimenti, le Regioni chiedono l'avvio di un percorso di rilancio e il recupero dell'evasione dell'Iva”.
 
"L'altro tema è un patto sul sociale: è evidente che è cresciuta la platea delle famiglie in difficoltà ma i fondi per il sociale sono diminuiti", afferma Garavaglia.
 
"Nella bozza 'orale' del decreto zero euro per il sociale", ha affermato Garavaglia riferendosi alla manovra e ai 210 mln di euro per politiche sociali e ai 38 mln di euro per  l'assistenza disabili che l'esecutivo si era impegnato a ripristinare.
 
A fronte di questo le Regioni, dal canto loro, si sono impegnate a  mettere 50 mln sulla non autosufficienza. "C'era l'impegno del governo, ma a quanto risulta dalla versione  fantomatica del decreto non c'è nulla - ha continuato Garavaglia - E'  opportuno che nella versione scritta venissero messe le risorse e  venisse mantenuta la parola anche perché a farne le spese sono le  categorie sensibili".

 
Per questo,  "serve un patto sul sociale: è evidente che c'è un problema legato all'ampliamento delle famiglie in difficoltà e alla continua riduzione dei fondi. Incontreremo il governo a livelli adeguati per portare avanti le nostre proposte". Così come è necessario anche un "patto Stato-Regioni sugli investimenti". 
 
L'assessore fa notare inoltre che il contributo delle Regioni al risanamento della finanza pubblica per quest'anno è superiore ai 10 miliardi e cresce ancora il prossimo anno mentre su alcune voci fondamentali - debito, costo del personale e dei beni e servizi -, "è lo Stato centrale ad aver aumentato il debito".
 
Una riflessione finale sul tema ticketsu cui, come ad ogni manovra, si rincorrono le voci: "No alle fughe in avanti" sull'abolizione del ticket sanitario e "no al gioco delle tre carte, togliendolo da una parte e rimettendolo dall'altra".
 
Secondo il  coordinatore della commissione Affari finanziari occorre prudenza rispetto all'ipotesi di eliminare il ticket, tema su cui peraltro da qualche settimana è in corso un'interlocuzione tra il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e gli assessori regionali alla sanità.
 
"Il ticket vale circa 3 miliardi di euro all'interno di un  fondo sanitario che è già sottofinanziato. Per questo senza risorse aggiuntive non si può fare. I ragionamenti sono tutti validi - aggiunge Garavaglia - ma serve una copertura". Garavaglia ha annunciato anche che la prossima settimana è in programma un confronto tra le Commissioni Bilancio e Sanità della Conferenza delle Regioni per fare il punto e trovare una linea d'azione comune.
 
Fonte: Regioni.it

20 aprile 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy