Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Liguria. Dal 24 ottobre parte la campagna di vaccinazione

Partirà  lunedì prossimo in Liguria la campagna antinfluenzale che assicurerà la vaccinazione gratuita contro il male di stagione agli anziani, ai bambini e agli adulti affetti da malattie croniche. La campagna si concluderà a fine dicembre, salvo un prolungamento in caso di necessità.

18 OTT - Chi dovrebbe vaccinarsi e perché. L’elenco comprende bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi ed adulti fino a 65 anni  affetti da malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa malattia asmatica, displasia polmonare, fibrosi cistica e broncopneumopatia cronico ostruttiva) malattie dell’apparato cardio-cicolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite, diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusa l’obesità e gravi patologie concomitanti insufficienza renale cronica malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie, tumori, malattie congenite o acquisite che comportino un bassa produzione di anticorpi (inclusa l'infezione da HIV malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale, patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici, patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie ( malesseri neuromuscolari).
Rientrano  nelle categoria i bambini e gli adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye, in caso di infezione influenzale, le donne che all'inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, le persone  di qualunque età ricoverate presso strutture per lungodegenti.

La vaccinazione riguarda anche imedici eil personale sanitario di assistenza, i familiari a contatto con soggetti ad alto rischio, gli addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo e le categorie di lavoratori particolarmente esposte.
 E ancora, il Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzale (allevatori, addetti all’attività di allevamento, addetti al trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e libero-professionali).
Vaccinazione antipneumococcica .Ai soggetti ad alto rischio e agli anziani le Regione Liguria  raccomanda di effettuare la vaccinazione antipneumococcica, le cui indicazioni sono sostanzialmente identiche a quelle dell’antinfluenzale. La vaccinazione è offerta gratuitamente con le stesse modalità in essere per la campagna antinfluenzale.
Dove vaccinarsi. Come nelle campagne vaccinali degli anni precedenti  è possibile farsi vaccinare: presso gli ambulatori dei medici di Medicina Generale ed i pediatri di libera scelta che aderiscono alla campagna antinfluenzale (secondo orari e modalità da concordarsi direttamente con i medici interessati) presso gli ambulatori di Igiene e Sanità Pubblica delle Aziende Sanitarie liguri. Ecco, di seguito, i telefoni.
Asl 1-Imperiese 0183.536656, Asl 2- Savonese, 019.840597, Asl 3 Genovese, 010.8498646,Asl 4 Chiavarese, 0185.329042, Asl 5 Spezzino, 0187.534544

18 ottobre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy