Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 20 APRILE 2018
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Asl TO4. Due gastroenterologi in più per tagliare le liste d’attesa

Il dg Ardissone: “I tempi di attesa per effettuare le colonscopie rappresentano una criticità a livello nazionale, di cui la nostra Azienda si sta occupando da tempo. Abbiamo lavorato per la definizione di linee guida per l’appropriatezza prescrittiva, condivise ma ci siamo concentrati anche sull’incremento dell’offerta delle prestazioni, con diversi interventi”

17 APR - L’Asl TO4 ha assunto due medici gastroenterologi ed è già stato previsto di sostituirne un terzo per pensionamento.

Lo ha fatto sapere il direttore generale Lorenzo Ardissone illustrando le strategie messe in atto dall’azienda per tagliare le liste d’attesa per effettuare le colonscopie.

“I tempi di attesa per effettuare le colonscopie rappresentano una criticità a livello nazionale, di cui la nostra Azienda si sta occupando da tempo, fatto salvo che le colonscopie aventi carattere d’urgenza sono garantite negli standard temporali previsti”, ha spiegato. “Nell’ambito del Programma Regionale di Area per il Governo dei Tempi di Attesa dell’Area Omogenea di Torino abbiamo lavorato per la definizione di linee guida per l’appropriatezza prescrittiva, condivise con i medici specialisti e i medici di famiglia, ma ci siamo concentrati anche sull’incremento dell’offerta delle prestazioni, con diversi interventi. L’Azienda, infatti, è profondamente impegnata per rafforzare ulteriormente le risorse umane e tecnologiche per questa specifica prestazione”.


Inoltre, è stata conclusa la gara per il rinnovo e l’implementazione delle risorse tecnologiche (apparecchiature per l’endoscopia ed endoscopi flessibili) delle cinque sedi della Gastroenterologia (Cuorgnè, Ivrea, Chivasso, Ciriè e Lanzo) per oltre 600 mila euro.
 
“Infine, con il direttore della Radiologia di Chivasso la direzione strategica si sta impegnando per ampliare l’utilizzo della colonscopia virtuale: prima questo esame si effettuava soltanto per le persone ricoverate in uno dei residi ospedalieri aziendali mentre a breve si effettuerà anche per gli utenti esterni per i quali vi sia indicazione, sempre presso la Radiologia di Chivasso”, ha annunciato.
Tutti questi interventi, porteranno entro il prossimo mese di maggio a un cospicuo aumento delle colonscopie effettuate, con la conseguente riduzione dei tempi di attesa anche per le prestazioni programmabili. 

17 aprile 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy