Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Campania. Intesa Regione-Federsanità Anci sulla sanità territoriale

I contenuti dell'accordo riguardano la promozione del ‘welfare’, la de-ospedalizzazione, lo sviluppo dei servizi territoriali, l'informatizzazione, l'innovazione tecnologica e un rinnovato modello nel rapporto tra pubblico privato. Questi i punti salienti del protocollo d’intesa.

08 DIC -  
È stato sottoscritto il 6 dicembre a palazzo Santa Lucia un protocollo d'intesa tra la Regione Campania e Federsanità Anci, per migliorare insieme la sanità del territorio. L'intesa è stata firmata dal presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e dal presidente nazionale di Federsanità Anci Angelo Lino Del Favero. Erano presenti tra gli altri il segretario generale di Federsanità  Fabio Sturani e il presidente di Federsanità Anci Campania, direttore generale dell'AO Ruggi di Salerno, Attilio Montano Bianchi. "Quello di oggi - ha detto il presidente Caldoro - rappresenta un accordo significativo che punta a migliorare la qualità e l'efficacia del servizio sanitario. "Tale intesa, inoltre, concorrerà a sviluppare i progetti di sanità elettronica valorizzando le risorse tecnologiche utili a migliorare il rapporto con l'utenza", ha concluso Caldoro. "La stipula del contratto - ha dichiarato Del Favero - conferma la consolidata tradizione di collaborazione tra Regione Campania e Federsanità. Con la firma di oggi si formalizzano le politiche sociosanitarie capaci di valorizzare le aree territoriali puntando sull'innovazione." "Siamo davanti - ha aggiunto Bianchi - ad una intesa importante, che serve per fare sistema, superando le barriere ideologiche culturali e manageriali di contrapposizione tra pubblico e privato, ospedale e territorio, ASL e AO. L'obiettivo è inaugurare una nuova stagione di interazione tra i diversi attori della sanità, che rappresenta la vera sfida per la politica ed il management."

 
Cosa prevede l’intesa. I contenuti dell'accordo riguardano la promozione del "welfare", la de-ospedalizzazione, lo sviluppo dei servizi territoriali, l'informatizzazione e l'innovazione tecnologica, un rinnovato modello nel rapporto tra pubblico privato. 
Federsanità Anci  assicura in tal senso la presenza ai tavoli istituzionali  allo scopo di costruire un percorso strategico comune tra tutti gli amministratori locali, rispettoso delle attese dei vari stakeholders. Sul piano operativo, verrà costituito l’Osservatorio regionale permanente sui servizi e sulle attività di integrazione socio-sanitaria e sviluppati progetti rivolti alle Asl, alle Aziende ospedaliere, agli IRCCS, sulla sanità elettronica (fascicolo sanitario paziente e prescrizione, cartella clinica informatizzata), e sulle innovazioni destinate a migliorare il rapporto con l'utenza (prenotazioni, CUP, educazione sanitaria). Regione Campania, e Federsanità ANCI si impegnano, entro 30 giorni dalla firma del accordo a costituire un gruppo di lavoro comune per individuare metodologie e priorità di lavoro.

08 dicembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy