Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Patto per la Salute. Oggi la Conferenza dei Presidenti. Sul tavolo ticket, Lea e spesa sanitaria

Revisione dei Lea e maggiori risorse. Da questi due punti partirà la discussione dei presidenti, sulla base del documento “strategico” degli assessori alla Sanità e delle proposte riassunte dai tecnici regionali in un ampio e dettagliato documento anticipato ieri.

26 GEN - Revisione dei Lea e maggiori risorse. Da questi due punti partirà la discussione dei presidenti, sulla base del documento “strategico” degli assessori alla sanità e delle proposte riassunte dai tecnici nel testo anticipato ieri.

Si apre questa mattina nella sede del Cinsedo la Conferenza dei presidenti dedicata al nuovo Patto per la Salute. Base della discussione il documento “strategico” elaborato ieri dagli assessori alla sanità, con un passaggio congiunto anche con la Commissione Affari finanziari delle Regioni, e il più ampio documento di proposte elaborato martedì dai tecnici e dai Direttori Generali degli assessorati. Il presidente Errani, che ha chiesto con grande energia di arrivare rapidamente ad una proposta condivisa, dovrà fare i conti con le diverse posizioni regionali e soprattutto con la tendenza ad un certo “disimpegno” delle Regioni “leghiste”, che sembrano voler far uscire allo scoperto il Governo Monti, magari con una proposta sul nuovo Patto per la Salute siglata dal ministro Renato Balduzzi.

Il testo definito dagli assessori alla Sanità nella serata di ieri ripercorre gli interventi contenuti nelle ultime manovre finanziarie del Governo Berlusconi (legge di stabilità per il 2010 e Finanziaria 2011), che hanno ridotto il finanziamento per il Ssn nel 2012 dai 111.644 mld indicati dal Patto per la Salute 2010-2012 ai 108,780 mld indicati dalla manovra estiva.


Per continuare a garantire la sostenibilità del sistema, gli assessori chiedono di “riallineare le risorse a disposizione con i Lea da erogare”, ma anche “un chiarimento di natura politica sull’effettiva possibilità di ridurre i tagli previsti” e quindi “l’aumento delle risorse per mezzo di ulteriori misure”, oltre alle garanzie per i finanziamenti dedicati agli investimenti per l’ammodernamento delle strutture e delle tecnologie (circa 4,5 mld di euro).
Il documento degli assessori riassume quindi le Azioni prioritarie (fabbisogno 2013/2015; cure primarie; ticket; revisione dei Lea) e gli argomenti che dovranno essere definiti nel nuovo Patto per la Salute, ricalcando essenzialmente il documento predisposto dai Direttori generali degli assessorati. Significativo però che l’integrazione socio-sanitaria e la non autosufficienza siano stati indicati tra gli Argomenti rilevanti e non tra gli Argomenti “ulteriori” come indicato dai tecnici.

26 gennaio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy