Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Sicilia. Costituito il percorso nascita regionale

Istituiti, inoltre, i tre Comitati percorso nascita aziendale/locale (CPNa), uno per ognuna delle tre aree territoriali regionali. Ne ha dato notizia l’assessore per la Salute, Massimo Russo, spcificando come tale istituzione fosse prevista dall’accordo Stato-Regioni.

10 FEB - L'assessore per la Salute, Massimo Russo, ha costituito il Comitato percorso nascita regionale (CPNr) e i tre Comitati percorso nascita aziendale/locale (CPNa), uno per ognuna delle tre aree territoriali regionali (orientale, centrale, occidentale) che saranno coordinati dal CPNr.
L'isituzione dei comitati era stata prevista dall'accordo Stato-Regioni, nel provvedimento sul "Riordino e razionalizzazione della rete dei punti nascita".
 
"Il comitato regionale - ha spiegato Russo - è chiamato a governare il complesso processo di riorganizzazione con il quale stiamo ridisegnando il percorso nascita regionale. Come previsto dal decreto, entro giugno i direttori generali dovranno modificare le piante organiche perchè dobbiamo concentrare le professionalità in quei punti chiamati a fare più di cinquecento parti all'anno”. “Bisogna fare investimenti tecnologici per assicurare le guardie attive e aumentare il numero delle sale parto – ha sottolineato l’assessore -. Da un lato dobbiamo fare in modo che il primo ottobre i punti nascita individuati siano conformi al decreto ministeriale, dall'altro dobbiamo attuare efficienti percorsi nascita laddove verrà dismesso il punto nascita, mettendo in condizione ginecologi ed ostetrici di svolgere al meglio il proprio lavoro che è quello di assistere la donna gravida fino al momento del parto”.

Per Russo la presenza nel Comitato di professionisti di “indiscutibile livello” è la migliore garanzia di “efficacia ed efficienza per migliorare la qualità dell'assistenza e ridurre sensibilmente l'indice di mortalità perinatale che in Sicilia era tra i più alti d'Italia".

Oltre a Maurizio Guizzardi, dirigente generale del dipartimento Pianificazione strategica e a Francesco Poli, direttore generale dell'azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania, fanno parte del comitato regionale Sergio Buffa (flussi informativi), Lia Murè (programmazione ospedaliera), Giuseppe Noto (programmazione territoriale), Dino Alagna (programmazione emergenza/urgenza), Giuseppe Murolo (qualità), Maria Grazia Furnari (ufficio Piano di rientro), Francesca Cappello (consultori familiari), Giuseppe Ettore, Maria Rosa D'Anna e Paolo Scollo (referenti dirigenti di ostetricia e ginecologia), Angelo Rizzo e Giovanni Corsello (pediatria e neonatologia), Maria Santo (ostetrica), Carmelo Denaro (anestesia e rianimazione), Enrico Virtuoso (infermieristica), Domenico Grimaldi (medici medicina generale), Adolfo Porto (pediatri di libera scelta), Pier Emilio Vasta (rappresentante utenza).


L'assessore Russo ha annunciato, infine, l'imminente realizzazione del “Quaderno di Gravidanza” e del “Libretto Pediatrico”, due pubblicazioni di “estrema utilità” che dovranno accompagnare le donne siciliane lungo il percorso che va dall'inizio della gravidanza fino alla crescita del bambino.

10 febbraio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy