Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 23 AGOSTO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Terme. Accordo Regioni-Federterme su erogazione delle prestazioni per il triennio 2019-2021

Il presidente Jannotti Pecci: “Accordo consente di assicurare regolare continuità della erogazione attraverso il Servizio sanitario nazionale delle prestazioni termali e al tempo stesso di porre le basi per l’implementazione del ventaglio dei servizi offerti alla clientela”. IL TESTO

01 AGO - Il Presidente di Federterme/Confindustria, Costanzo Jannotti Pecci ha firmato, oggi, con il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, e il Coordinatore Vicario della Commissione Salute Sergio Venturi, l’intesa di rinnovo dell’Accordo nazionale per l'erogazione delle prestazioni termali, per il triennio 2019-2021.
 
“L’Accordo triennale firmato oggi da Federterme/Confindustria è motivo di soddisfazione per tutte le imprese del sistema termale e per le aziende, alberghiere e dell’indotto, che operano nei territori termali italiani– ha dichiarato il Presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci – perché consente di assicurare regolare continuità della erogazione attraverso il Servizio sanitario nazionale delle prestazioni termali e al tempo stesso di porre le basi per l’implementazione del ventaglio dei servizi offerti alla clientela e  per l’innalzamento della qualità delle prestazioni e servizi termali, grazie anche all’impegno costante sul versante della ricerca, per affrontare le sfide della concorrenza principalmente dall’est Europa.”

 
L’Accordo ha consolidato i percorsi di semplificazione utili per gestire la quotidianità dei rapporti tra le imprese termali, le Amministrazioni di riferimento e la clientela ed ha, inoltre,  previsto  alcuni incontri di approfondimento su temi specifici quali l’estensione della cosiddetta “ricetta dematerializzata” alla prescrizione delle cure termali, la definizione di regole condivise in materia di trasparenza e semplificazione, l’individuazione del titolo professionale di “operatore termale” in attuazione del disposto dell’art.9 della Legge 323/2000 e iniziative possibili per rendere attuali le potenzialità di sviluppo del termalismo sia in termini di prevenzione, cura e riabilitazione, che in termini di idoneità a realizzare nuovi modelli di assistenza suscettibili di perseguire finalità di contenimento delle spesa sanitaria.

01 agosto 2019
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Il testo

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy