Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 11 NOVEMBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Case della Salute: 1,8 milioni di prestazioni nel primo semestre, +5,3% rispetto allo scorso anno

Crescono, in particolare, i dati delle strutture nella Asl Roma 2 – Santa Caterina e Tenuta di Torrenova, di Ladispoli-Cerveteri e Ostia nella Asl Roma 3. Nelle province dati in aumento per la Casa della Salute di Ceprano e Pontecorvo, di Sezze, Magliano Sabina e Soriano del Cimino. D’Amato: “Stiamo portando aventi una rivoluzione nella rete dell’assistenza”.

16 SET - “I cittadini del Lazio dimostrano di gradire e utilizzare con regolarità i nuovi servizi di continuità assistenziale territoriale come le Case della Salute. Hanno infatti raggiunto la quota di 1 milione e 800 mila le prestazioni totali nel primo semestre del 2019 effettuate dalle Case della Salute che rappresentano una piccola rivoluzione nella rete si assistenza territoriale del Lazio”. Lo comunica con una nota la Regione Lazio.

“Una rete completamente nuova, che prima non esisteva e che potenzia la sanità territoriale incontrando, come testimoniato dai numeri, il forte gradimento della popolazione” commenta l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato.

Nelle Case della Salute il cittadino di Roma e delle province può effettuare una visita medica, ma anche richiedere certificati e prenotare le prestazioni più urgenti. Grazie all’accordo con i pediatri di libera scelta, è possibile inoltre effettuare una visita pediatrica dove il servizio è attivo. Tutte le informazioni sulle 20 Case della Salute attivate su tutto il territorio regionale sono disponibili sul portale SaluteLazio.it e nella App SaluteLazio.


I dati delle prestazioni di specialistica ambulatoriale eseguite nelle Case della Salute nel primo semestre del 2019 sono in crescita del 5,3% se confrontate con quelle eseguite nel primo semestre del 2018 (oltre 1,6 milioni di prestazioni).

“In particolare sono in crescita i dati delle strutture nella Asl Roma 2 – Santa Caterina (380 mila prestazioni) e Tenuta di Torrenova (253 mila prestazioni), quella di Ladispoli-Cerveteri nella Asl Roma 4 (154 mila prestazioni), quella di Ostia nella Asl Roma 3 (138 mila prestazioni). Nelle province dati in aumento per la Casa della Salute di Ceprano nella Asl di Frosinone (111 mila prestazioni) e quella di Pontecorvo (100 mila prestazioni), quella di Sezze nella Asl di Latina (112 mila prestazioni), nella Asl di Rieti a Magliano Sabina (71 mila prestazioni) e nella Asl di Viterbo la struttura di Soriano del Cimino (54 mila prestazioni)”.

16 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy