Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 28 GENNNAIO 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Riparto sanità 2012. Ecco la tabella


“Una scelta di equilibrio e di responsabilità”. Così il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani commenta l’intesa raggiunta lo scorso 29 febbraio. Ecco la tabella del riparto 2012 concordato tra le Regioni e consegnato al Ministro della Salute.

02 MAR - “Una scelta di equilibrio e di responsabilità”, così il Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani commenta l’intesa raggiunta lo scorso 29 febbraio sul riparto 2012 aggiungendo che “a causa delle programmazione finanziaria del precedente Governo ci siamo trovati di fronte ad un ‘incremento’ del fabbisogno rispetto al 2011 dell’1,65%, ben al di sotto del tasso di inflazione e lontanissimo dal tendenziale della spesa sanitaria. La soddisfazione è quindi legata al fatto che, in condizioni difficili e in un quadro di risorse limitate, le Regioni abbiano dimostrato grande equilibrio e senso di responsabilità riuscendo a concordare il riparto delle risorse disponibili e non è certo legata alla dotazione finanziaria complessiva che pone non pochi problemi”.
 
“Adesso – prosegue Errani – ci attende un lavoro importante, relativo al Patto per la salute 2013-2015, che vogliamo basare su un confronto costruttivo con il Governo e che abbia tre macro-obiettivi: sostenibilità finanziaria del servizio sanitario; garanzia dei livelli essenziali di assistenza su tutto il territorio; rilancio degli investimenti in sanità per l’ammodernamento delle strutture e servizi migliori per i cittadini”.

 
Il presidente della Conferenza delle Regioni afferma di avere “riscontrato nei primi incontri grande attenzione ed interesse da parte del Presidente del Consiglio sul tema sanità: se sapremo lavorare bene fondando i confronti futuri sul principio della leale collaborazione – conclude Errani - potremo fare passi in avanti, valorizzando ancora di più il servizio sanitario come uno dei fattori qualificanti del sistema Paese, frutto della professionalità e del lavoro di tanti medici e operatori sanitari”.
 
Questo il riparto concordato e consegnato al Ministro della Salute.
 
 
FABBISOGNO - RIPARTO SSN 2012
 

Regione

TOTALE FINALE 2012


Piemonte

7.978.163.454


Valle d'Aosta

225.352.335


Lombardia

17.341.184.546


P.A. Bolzano

865.069.407


P.A. Trento

918.244.725


Veneto

8.607.884.968


Friuli Venezia Giulia

 2.217.730.512


Liguria

 3.053.707.274


Emilia-Romagna

 7.901.475.870


Toscana

 6.730.346.850


Umbria

 1.622.166.222


Marche

 2.787.332.179


Lazio

 9.982.148.899


Abruzzo

 2.383.222.579


Molise

 574.623.692


Campania

 9.895.417.201


Puglia

 7.028.005.338


Basilicata

 1.031.973.422


Calabria

 3.483.758.281


Sicilia

 8.673.970.213


Sardegna

 2.911.971.578


ITALIA

 106.213.749.544




02 marzo 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy