Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Toscana. Scaramuccia: “L’Asl 8 è un’Azienda solida”

Per l’assessore alla Sanità, l’Azienda sanitaria aretina è capace di esprimere “i migliori tempi di pagamento della Regione”. Scaramuccia ha sottolineato come, per il periodo 2012-2015, siano stati previsti oltre 53 mln di euro di investimenti sul territorio dell’Asl 8.

16 APR - Presente e futuro della sanità aretina al centro di un dibattito, lo scorso venerdì, con l’assessore regionale alla Sanità, Daniela Scaramuccia. Per il periodo 2012-2015 sono stati previsti oltre 53 milioni di euro di investimenti nel territorio aretino: 22 milioni e mezzo per Arezzo (ristrutturazione anello interno, locali preparazione radio farmaco, blocco parto, ristrutturazione sale operatorie, hospice); 5 milioni e mezzo per la Valdichiana (casa salute Foiano e Camucia, progetto aziendale odontoiatria,); 5 milioni e 150mila euro per la Valtiberina (ristrutturazione secondo piano ospedale, elisuperficie); 5 milioni e 250mila per il Casentino (casa salute Ponte a Poppi, parcheggio ospedale); 14 milioni e 900mila euro per il Valdarno (struttura riabilitativa Terranuova, ristrutturazione pronto soccorso, nuova radioterapia).

“Il taglio di risorse del Fondo Sanitario Nazionale – ha sottolineato Scaramuccia – rischia di mettere in discussione il carattere universalistico dell’assistenza sanitaria. Tuttavia, noi abbiamo fatto una scelta di qualità ed equità dei servizi ed abbiamo la responsabilità di continuare a dimostrare che il sistema può e deve reggere, lavorando soprattutto sulla buona gestione delle risorse”. “Tre sono i pilastri,  appropriatezza, qualità e investimenti, dai quali muovere per rafforzare il sistema e che ci consentiranno di affrontare la sfida della crisi, forti della convinzione di trovarci già sulla giusta strada”, ha concluso l’assessore.


Scaramuccia, rispondendo ad una serie di commenti positivi da parte degli amministratori locali, ha voluto evidenziare come “l’Asl 8 è un’azienda solida, capace di esprimere i migliori tempi di pagamento della Toscana (60 giorni in media dalla data della fattura) e di ottenere risultati importanti nel rapporto medico- paziente”. “Grazie al lavoro svolto sul territorio - ha proseguito -  oggi abbiamo una realtà solida sotto i profili sanitario, economico e finanziario. La Toscana ha tutte le carte in regola per dimostrare che un servizio sanitario universale è sostenibile e perseguibile”.

Al direttore generale della Asl 8, Enrico Desideri, è spettato il compito di presentare il presente e il futuro della sanità locale. “Attraversiamo uno dei periodi più complicati in tema di risorse in tutti i settori della pubblica amministrazione – ha detto — ma le aziende sanitarie devono evitare la tentazione dei tagli trasversali che determinerebbero un netto peggioramento della stato di salute dei cittadini e, subito dopo, un nuovo catastrofico incremento dei costi”.

Tra i dati della sanità aretina emersi nell’incontro, è stato sottolineato come, sin dai primi mesi dello scorso anno e per la prima volta dopo decenni di costante incremento, una riduzione del 4% degli accessi ai Pronto Soccorso. Anche il tasso di ospedalizzazione è sceso dal 146 per mille del 2008 al 139 per mille del 2010; diminuiti gli accessi al dipartimento emergenza e urgenza che nel 2009 e nel 2010 avevano sfondato quota 145.000, mentre nel 2011 sono scesi ampiamente sotto questa soglia; incrementate sia le Tac che le risonanze magnetiche; decisamente migliorati i conti economici.
Tra le aree che presentano margini di miglioramento, Desideri ha evidenziato il numero di accessi al pronto soccorso del San Donato che nel 2011 sono stati 66.476, con una quota minima (14%) di permanenze che superano le 4 ore. Nel 75% dei casi il paziente con il codice verde è stato preso in carico entro 1 ora. Lieve miglioramento dei tempi di attesa, infine, sia per le prime visite che per risonanze e Tac.

16 aprile 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy