Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 14 LUGLIO 2020
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Fase 2. In Veneto 5 ospedali riallestiti (e mai utilizzati) rimangono aperti. Zaia: “Preveniamo per l’autunno, voglio veder schierata ‘l’artiglieria pesante’”


“Diamo un giro di chiave e li teniamo pronti per l’autunno”, ha spiegato Zaia riguardo i cinque ospedali nuovamente allestiti (Monselice, Valdobbiadene, Zevio, Isola della Scala e Bussolengo), creando “740 posti letto nuovi, che per fortuna non abbiamo utilizzato”. ”Pensiamo a cosa sta accadendo negli Stati Uniti, o in Brasile, non possiamo permetterci di fare errori nel prossimo giro”. A breve il Piano di Sanità pubblica

02 GIU - “I cinque ospedali vecchi che abbiamo riaperto e riallestito, creando 740 posti letto nuovi, che per fortuna non abbiamo utilizzato, li teniamo lì, diamo un giro di chiave e li teniamo pronti per l’autunno. Perché io non posso arrivare a ottobre, con una reinfezione, e aver smantellato queste strutture”.

Lo ha detto il Governatore Luca Zaia, spiegando la gestione delle 5 ex strutture ospedaliere (Valdobbiadene, Monselice, Zevio, Bussolengo e Isola della Scala), riallestite nel pieno dell'emergenza Coronavirus in Veneto. Zaia ha annunciato che nel giro di un paio di settimane la Regione depositerà il nuovo piano di Sanità pubblica.

“Se si ripresentasse il virus, nella maniera del 21 febbraio – ha aggiunto Zaia - io ho chiesto ai miei dirigenti che voglio vedere schierata ‘l’artiglieria pesante, l’esercito’. Siamo riusciti a fare esperienza sul Covid limitando i danni, pensiamo a cosa sta accadendo negli Stati Uniti, o in Brasile, non possiamo permetterci di fare errori nel prossimo giro”.
 

02 giugno 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy