Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Gallura. Arru ai sindaci: “Occorre assicurare i servizi, non i primariati”

L’assessore si è reso disponibile ad accogliere il “90% delle richieste” avanzate dai sindaci della Gallura nell’ambito della riforma sanitaria, “ma – ha precisato - ho alcuni dubbi sul mantenimento delle strutture complesse e sul punto nascita”.

10 NOV - "Voglio fare con voi un patto per il miglioramento. Il 90% delle vostre richieste può esser accolto, ma ho alcuni dubbi sul mantenimento delle strutture complesse e sul punto nascita, in quanto in quest'ultimo caso siamo al di sotto della deroga della deroga (500 parti)". Lo ha affermato l'assessore regionale alla sanità Luigi Arru, intervenuto ieri a Tempio Pausania davanti alla platea dei sindaci della Gallura, riunitasi nell'aula consiliare. "E' necessario . ha detto Arru ai sindaci - entrare in un 'ottica di sistema di garanzie e riassegnare all'ospedale il suo originario ruolo, quello delle acuzie. Le reali emergenze, però, ora, sono le patologie tempo dipendenti, come le patologie cardiologiche per le quali è necessario un fare un discorso di reti. Per questo dobbiamo fare scelte di garanzie per le zone decentrate, bilanciando le decisioni in termini di sicurezza e qualità dei servizi".

Secondo quanto riferito da una nota regionale, il sindaco di Tempio, Andrea Biancareddu, a nome di tutti i sindaci della Gallura, ha richiesto, per l'ospedale "Paolo Dettori", le strutture complesse di medicina, fisiatria e lungodegenza, chirurgia, anestesia e rianimazione terapia dolore, otorino, radiologia, ortopedia, ostetricia e ginecologia con punto nascita, il pronto soccorso con Obi, cardiologia (h12+h12), e 2 o 4 posti letto di terapia semi intensiva. "Occorre assicurare i servizi, non i primariati", ha replicato Arru.

10 novembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy