Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Sardegna
segui quotidianosanita.it

La Maddalena. Manca l’elisoccorso, muore una donna. Lorenzin invia task force

“Vogliamo accertare le modalità di funzionamento della rete del sistema di emergenza - urgenza in Sardegna”, spiega il ministero. La donna era stata colpita da aneurisma e doveva essere trasportata a Sassari, ma l’unico mezzo sarebbe stato disponibile dopo 3 ore. La Asl: “Troppo grave, sarebbe morta lo stesso”.

18 DIC - “In merito a quanto accaduto in provincia di Olbia dove una donna sarebbe morta in ambulanza per l’indisponibilità di un servizio di elisoccorso, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha disposto l’invio di una Task Force per accertare le modalità di funzionamento della rete del sistema di emergenza - urgenza in Sardegna”. A comunicarlo è una nota del ministero della Salute, dopo la denuncia del sindaco de La Maddalena, luogo in cui è avvenuto il caso, Luca Montella, sui ritardi dell’eliambulanza: “Ci hanno detto che il mezzo sarebbe arrivato ma dopo tre ore”, racconta al quotidiano La Nuova Sardegna.

Intanto, in una nota, la Asl di Olbia di Olbia ricostruisce la vicenda e sottolinea che “un aneurisma di tali dimensioni probabilmente avrebbe avuto un tale esito anche se la paziente si fosse trovata a Olbia; bisogna però precisare – prosegue nella nota Paolo Tecleme, commissario della Asl di Olbia - che la riorganizzazione della rete ospedaliera e territoriale a cui sta lavorando l’Assessorato regionale alla Sanità prevede la riorganizzazione della rete di Emergenza e Urgenza con la strutturazione del servizio di elisoccorso a cui potrebbe associarsi anche il servizio di ambulanza del mare, indispensabili per mettere in sicurezza la popolazione di La Maddalena e tutti quei territori lontani dai centri ospedalieri in cui verranno concentrate le alte specialità, come la cardiochirurgia”.


Dai dati riferiti dalla Asl, la donna, 74 anni, si è presentata al Pronto Soccorso dell’ospedale Paolo Merlo di La Maddalena intorno alle ore 19.00 del 09.12.2015, lamentando un forte dolore toracico. In seguito agli accertamenti strumentali e di laboratorio gli operatori sanitari le hanno diagnosticato un “aneurisma con dissecazione aortica”.  “Si tratta di un’emergenza chirurgica ad altissima mortalità che richiede un trattamento immediato in strutture specializzate, cioè in Cardiochirurgia, presente nel Nord Sardegna a Sassari”, spiega Carlo Randaccio direttore sanitario dell’ospedale Paolo Merlo di La Maddalena. “Gli operatori in servizio hanno preso immediatamente in carico la paziente, stabilizzandola e avviando il trattamento farmacologico”.

“In seguito ad interlocuzione con il 118, con la Prefettura di Sassari e le forze dell’ordine, per il trasporto secondario gli operatori hanno stabilito di procedere in ambulanza, partita da La Maddalena alle 21.48”, riferisce la Asl. “Purtroppo durante il viaggio la situazione è precipitata velocemente in seguito all’improvvisa rottura dell’aorta, che ha portato al decesso della donna. L’anestesista e gli operatori sanitari a bordo del mezzo hanno cercato di rianimarla, ma ogni tentativo è stato vano e non hanno potuto far altro che constatarne il decesso”, spiega Randaccio. “La dissezione aortica, purtroppo, è una grave condizione in cui il tessuto dell’aorta si lacera e il sangue passa tra uno strato e l’altro della parete aortica; se non si interviene immediatamente, nell’arco di pochi minuti, può avere esiti fatali in tempi rapidissimi”, conclude Randaccio.

18 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy