Quotidiano on line
di informazione sanitaria
31 MAGGIO 2020
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Primi passi per il Registro Tumori della Sardegna Meridionale

Al nuovo Registro sono stati assegnati medici, infermieri e personale tecnico e amministrativo. Quando sarà operativo si disporrà dei dati dell’intera regione: in Sardegna sono infatti già attivi il Registro tumori della Sardegna settentrionale con competenza sul territorio di Sassari e Olbia e quello della Sardegna centrale con competenza sui territori di Nuoro, Ogliastra e a breve Oristano.

09 FEB - Il Registro tumori della Sardegna meridionale muove i primi passi, con l’assegnazione di personale dedicato e le attrezzature: alla sede di Cagliari, istituita nel Dipartimento di Prevenzione della Assl/Ats, sono stati infatti assegnati medici, infermieri e personale tecnico e amministrativo.

Lo ha fatto sapere l’assessorato alla Sanità regionale al termine della riunione del tavolo di coordinamento regionale del registro dei Tumori, a cui hanno preso parte l’assessore della Sanità Luigi Arru, il direttore generale dell’assessorato Giuseppe Sechi e il direttore sanitario dell’Ats Francesco Enrichens.

In Sardegna sono già attivi due registri: il Registro tumori della Sardegna settentrionale, che ha competenza sul territorio di Sassari e Olbia, è già attivo e operante dal 1993; quello della Sardegna centrale, con competenza sui territori di Nuoro, Ogliastra e a breve Oristano, dal 2002. L’attivazione del Registro della Sardegna meridionale estenderà quindi la copertura della sorveglianza a tutto il territorio regionale.


Gli aspetti tecnici e organizzativi per l’avvio e la messa a regime, in maniera uniforme, del Registro Tumori Regionale è assicurata dall’attività del “Gruppo tecnico regionale del Registro Tumori”, che opera in capo alla Direzione Generale dell’assessorato della Sanità : da settembre dello scorso anno ad oggi, il gruppo tecnico si è occupato di aspetti legati alla privacy e alla  trasmissione dei flussi sanitari.

Anche se non pienamente operativo, sono già a disposizione del Registro Tumori della Sardegna Meridionale tutti i dati sui ricoveri, la mortalità e una parte dei referti di anatomia patologica, per procedere alla fase di avvio. L'obiettivo dato dall’assessorato è quello di allineare entro breve tempo il Registro della Sardegna meridionale agli altri due e disporre quindi dei dati dell’intera regione.

09 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy