Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 AGOSTO 2019
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Primi passi per il Registro Tumori della Sardegna Meridionale

Al nuovo Registro sono stati assegnati medici, infermieri e personale tecnico e amministrativo. Quando sarà operativo si disporrà dei dati dell’intera regione: in Sardegna sono infatti già attivi il Registro tumori della Sardegna settentrionale con competenza sul territorio di Sassari e Olbia e quello della Sardegna centrale con competenza sui territori di Nuoro, Ogliastra e a breve Oristano.

09 FEB - Il Registro tumori della Sardegna meridionale muove i primi passi, con l’assegnazione di personale dedicato e le attrezzature: alla sede di Cagliari, istituita nel Dipartimento di Prevenzione della Assl/Ats, sono stati infatti assegnati medici, infermieri e personale tecnico e amministrativo.

Lo ha fatto sapere l’assessorato alla Sanità regionale al termine della riunione del tavolo di coordinamento regionale del registro dei Tumori, a cui hanno preso parte l’assessore della Sanità Luigi Arru, il direttore generale dell’assessorato Giuseppe Sechi e il direttore sanitario dell’Ats Francesco Enrichens.

In Sardegna sono già attivi due registri: il Registro tumori della Sardegna settentrionale, che ha competenza sul territorio di Sassari e Olbia, è già attivo e operante dal 1993; quello della Sardegna centrale, con competenza sui territori di Nuoro, Ogliastra e a breve Oristano, dal 2002. L’attivazione del Registro della Sardegna meridionale estenderà quindi la copertura della sorveglianza a tutto il territorio regionale.


Gli aspetti tecnici e organizzativi per l’avvio e la messa a regime, in maniera uniforme, del Registro Tumori Regionale è assicurata dall’attività del “Gruppo tecnico regionale del Registro Tumori”, che opera in capo alla Direzione Generale dell’assessorato della Sanità : da settembre dello scorso anno ad oggi, il gruppo tecnico si è occupato di aspetti legati alla privacy e alla  trasmissione dei flussi sanitari.

Anche se non pienamente operativo, sono già a disposizione del Registro Tumori della Sardegna Meridionale tutti i dati sui ricoveri, la mortalità e una parte dei referti di anatomia patologica, per procedere alla fase di avvio. L'obiettivo dato dall’assessorato è quello di allineare entro breve tempo il Registro della Sardegna meridionale agli altri due e disporre quindi dei dati dell’intera regione.

09 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy