QS EDIZIONI
Martedì 21 MAGGIO 2019
i
Lo stress sul posto di lavoro, peggio ancora il burnout, può avere delle ripercussioni molto gravi sui medici e sui loro pazienti. Una ricerca inglese pubblicata sul Bmj ha rintracciato il problema in un terzo degli intervistati. Le valvole di sfogo, spesso inconsapevoli, sono le abbuffate di cibo ma soprattutto il ricorso alla bottiglia. Il rischio di abuso di bevande alcoliche (anche sotto forma di binge drinking), in un medico affetto da disturbi d’ansia aumenta di 6 volte. E il rischio che l’alcol diventi il compagno di viaggio di una vita all’insegna del burnout aumenta fino a quasi 19 volte di Maria Rita Montebelli Leggi...

Array3
Il problema ha risvolti molto rilevanti in termini di salute considerando che oltre l'80% dei 2,5 milioni di neonati al mondo che muoiono ogni anno sono di basso peso alla nascita. Senza contare che i bambini con basso peso alla nascita che sopravvivono hanno maggior rischio di arresto della crescita e maggiori possibilità di contrarre malattie dello sviluppo e malattie gravi come il diabete e malattie cardiovascolari. La ricerca Oms, Unicef e London School of Hygiene & Tropical Medicine è stata pubblicata su The Lancet Global Health. Leggi...

i
In occasione della giornata internazionale dei trial clinici la fondazione pubblica la versione italiana di una guida destinata ai decisori istituzionali. “Al fine di ridurre gravi conseguenze cliniche, sociali ed economiche sono necessarie azioni normative e regolatorie per consolidare i cinque pilastri che sostengono la trasparenza dei trial clinici: registrazione, report tempestivo dei risultati principali, disponibilità del report integrale, pubblicazione del trial e condivisione dei dati individuali dei partecipanti”. LE LINEE GUIDA Leggi...

Array5
Nella nota informativa importate dell'Ente regolatorio viene sottolineato il possibile aumento del rischio di eventi trombotici ricorrenti. Gli anticoagulanti orali ad azione direttta (Doac) non sono raccomandati nei pazienti con Aps, in particolare nei pazienti ad alto rischio". LA NOTA AIFA. Leggi...

i
Quattro giornate fra Roma e Milano per dare il via a una grande campagna di comunicazione che racconterà le eccellenze italiane nelle scienze della vita. L’obiettivo dei Life Science Excellence Awards, promossi quest’anno per la prima volta in Italia da Sics, è quello di individuare e promuovere progetti e prodotti di eccellenza per poi farli conoscere attraverso una attività di comunicazione che nei prossimi mesi vedrà impegnate oltre 30 riviste e siti internet.  Leggi...

Array7
In attesa dei risultati di uno studio sul rischio di meningioma durante l'uso prolungato di ciproterone acetato (Androcur 50 e medicinali equivalenti) nelle donne, l'Aifa ha ricordato ai prescrittori di attenersi ad alcune informazioni, quali, ad esempio, il suo utilizzo non indicato nelle donne, il non dover essere somministrato ai pazienti con meningioma, e la sua immediata sospensione in caso di diagnosi di mingioma. LA NOTA AIFA. Leggi...

i
Tra i temi dell’evento “l’importanza della collaborazione pubblico-privato per promuovere la ricerca scientifica alla valenza sociale, scientifica ed economica del settore, in particolare del biotech. E come trasformare il sapere in impresa attraverso il processo di trasferimento tecnologico che ha bisogno di essere implementato. Senza dimenticare di illustrare anche le prospettive occupazionali che le aziende del farmaco sono in grado di offrire”. Leggi...

Array9
Un’esposizione quotidiano superiore agli schermi televisivi o di altri media, aumenta di sei volte il rischio che il bambino abbia un disturbo di attenzione o di iperattività. L’evidenza emerge da uno studio canadese, che comunque non ha dimostrato un rapporto causa/effetto tra ore trascorse davanti allo schermo e i problemi comportamentali del bambino, lasciando aperto il campo a diverse ipotesi di Lisa Rapaport Leggi...

i
Secondo uno studio cinese, chi continua a fumare dopo aver avuto un ictus è esposto a un maggior rischio di averne un secondo. Il rischio aumenta proporzionalmente al numero di sigarette fumate al giorno di Lisa Rapaport Leggi...

Array11
Freddano le attese gli ortopedici della Società italiana di ortopedia e traumatologia rispetto alle notizie diffuse nei giorni scorsi da alcuni organi di stampa che annunciavano l’arrivo in Europa entro il 2020 di un nuovo tipo di protesi d’anca di rivestimento in ceramica da utilizzare per tutta la vita del paziente. Leggi...

i
L’innovazione diagnostica non si ferma. Presentato a Roma lo studio clinico “Rome - From Histology to target” con l’obiettivo di sequenziare il genoma dei tumori e scoprire le mutazioni delle cellule tumorali di ogni singolo paziente. di Marzia Caposio Leggi...

Array13
Nata come mezzo per ristabilire il benessere psico-fisico, la medicina estetica del terzo millennio e dei millennials sta vivendo una serie di derive, di eccessi, di abusi da arginare con decisione. Per la sicurezza dei pazienti e per la credibilità dei medici che la interpretano con coscienza e con rigore. Di qui l’endorsement della SIME alle ispezioni dei NAS negli studi medici e l’accordo siglato con CittadinanzAttiva per informare il pubblico e tutelarlo. Leggi...

i
Lo studio ha permesso di idenficare un gene (LIMS1) che, quando diverso tra donatore e ricevente, contribuisce in maniera significativa a peggiorare la riuscita del trapianto. Si tratta di uno studio collaborativo tra il Centro della Columbia University di New York ed alcuni centri europei, tra cui la Città della Salute ed Università di Torino. Sono state analizzate più di 2700 coppie donatore-ricevente di trapianto renale, quasi 800 delle quali di Torino. Leggi...

Array15
Un gruppo di ricercatori dell’Università dello Utah ha messo a punto un’applicazione che migliora il controllo e favorisce l’autogestione dell’asma da parte di bambini e adolescenti. L’asma è una patologia ancora non perfettamente controllata nel 50% dei bambini affetti di Will Boggs Leggi...

i
Il farmaco è usato nel trattamento dell'artrite reumatoide, dell’artrite psoriasica e della colite ulcerosa grave. L'allerta Ema è riferita in particolare alla prescrizione nel dosaggio di 10 mg due volte al giorno in pazienti ad alto rischio di embolia polmonare. Tra questi vengono inclusi anche quelli che soffrono di insufficienza cardiaca, cancro, malattie ereditarie della coagulazione del sangue o storia di coaguli di sangue, così come i pazienti che assumono contraccettivi ormonali combinati, terapia ormonale sostitutiva o sono sottoposti a un intervento chirurgico maggiore. Leggi...

Array17
La decisione del Comitato di sicurezza dell'Ema (Prac) fa seguito ad un riesame che ha confermato come questi medicinali per la tosse potrebbero causare disturbi del ritmo cardiaco. I disturbi del ritmo cardiaco possono essere gravi e verificarsi improvvisamente, e non è possibile identificare in anticipo i pazienti che possono essere a rischio di questi problemi con fenspiride.  Leggi...

i
Dai 60 anni in poi il cervello perde circa lo 0,2 peer cento del suo volume. Un buon modo per contrastare questa perdita è quello di svolgere una leggera attività fisica quotidiana, come 19 minuti di camminata. È quanto emerge da uno studio della Boston University School of Medicine di Ankur Banerjee Leggi...

Array19
Dopo le anticipazioni delle settimane scorse oggi l’assessore dell’Emilia Romagna ha preannunciato le sue dimissioni dal Cda dell’Agenzia del farmaco. “Ora però c’è bisogno di un fattivo impegno del Governo, ricordando che le Regioni proponendo Antonio Saitta”. Leggi...

i
Le donne che si sottopongono a chirurgia bariatrica, a tre anni dall’intervento, fanno registrare una diminuzione del rischio di cancro al seno inferiore del 37% rispetto a coloro che, pur avendo lo stesso BMI, non ricorrono a questo tipo di chirurgia. L’evidenza emerge da un ampio studio condotto in Usa di Saumya Joseph Leggi...

Array21
Presentati in anteprima i risultati dello studio di fase I/Ib STARTRK-NG, dedicato ad una serie di tumori in età pediatrica (del sistema nervoso centrale, solidi, neuroblastomi). Al centro dello studio entrectinib, un farmaco orale mirato contro un ampio numero di mutazioni tumorali. E i risultati, per quanto preliminari, fanno sperare che entrectinib possa diventare il primo trattamento per i tumori in età pediatrica basato sulla genetica del tumore e non sulla sua diagnosi istologica o l’organo colpito. Un significativo passo avanti nel campo della medicina personalizzata. Il farmaco, sviluppato da Roche, è frutto della ricerca italiana. di Maria Rita Montebelli Leggi...

i
Per chi soffre di malattie infiammatorie intestinalei la presenza di ipoalbuminemia dopo un intervento chirurgico addominale è indice di maggior rischio di complicanze, a volte anche fatali. Per questo è importante che i chirurghi, attraverso la valutazione di questo parametro, stratifichino il rischio prima dell’intervento Leggi...

Array23
Aifa approva la rimborsabilità per brodalumab, il primo farmaco biologico di Leo Pharma, che offre ai pazienti con psoriasi moderata-grave l’opportunità di ottenere e mantenere nel tempo una cute completamente libera da lesioni Leggi...

i
Tra le soluzioni proposte dalla Comunità scientifica, in un convegno Ass. Coscioni e Gruppo SeTA, anche la distruzione delle piante per contenere il batterio. Oltre 1100 le adesioni dal mondo scientifico ed istituzionale raccolte in una petizione a tutela della comunità scientifica promossa dal gruppo Scienze e Tecnologie per l’Agricoltura (SeTA). Leggi...

Array25
L’elezione nel corso dell’Assemblea annuale di Assobiotec-Federchimica. L’assemblea dell’Associazione è stata anche l’occasione per l’assegnazione nella giornata odierna del premio Assobiotec Award al Professor Franco Locatelli, presidente del Css. Leggi...

i
L'eliminazione di fumo e alcol e un'alimentazione corretta, oltre a ridurre del 30% la probabilità di ammalarsi, potrebbe anche ridurre il rischio di recidiva della malattia oncologica: da questo lo sviluppo di percorsi di ricerca volti a identificare sempre di più il ruolo della prevenzione in oncologia. Firmato oggi il primo Protocollo d’Intesa tra l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e l’Esercito Italiano in supporto alla Ricerca e all'informazione. Leggi...

Array27
Il parto è avvenuto al Sant’Anna di Torino. Da letteratura mondiale si tratta del secondo caso di questo tipo di parto spontaneo a termine di gravidanza con esito favorevole per la madre e per il feto. Nel primo caso la cisti era di 13 cm. Le cisti spleniche in gravidanza sono estremamente rare (8 casi descritti finora dalla letteratura scientifica mondiale), gravate da un rischio di elevata mortalità feto neonatale e materna in caso di rottura della cisti. Leggi...

i
Un team di studiosi australiani lancia l’allarme dalle colonne di The Lancet Oncology: se non cambierà il trend, nel 2040 il numero degli oncologi non sarà sufficente a soddisfare la domanda di cura dei pazienti, in crescita in tutto il mondo di Linda Carroll Leggi...

Array29
Un team dell’Università di Cleveland, negli USA, ha studiato i dati relativi a 62 milioni di pazienti. In coloro che erano stati sottoposti ad appendicectomia, i ricercatori hanno stimato un rischio relativo di sviluppare Parkinson pari a 3,19..Un macro dato che conferma il ruolo di primo piano giocato dall’intestino nello sviluppo della malattia neurodegenerativa di Megan Brooks Leggi...

i
La prevenzione deve trovare nuovi linguaggi e nuove forme per arrivare al cittadino con messaggi chiari e certificati che surclassino la cacofonia delle fake news, tanto pervasive quanto pericolose. E per ottenere questi obiettivi può aiutare anche attingere a nuovi mezzi di comunicazione, come il linguaggio dell’arte che, diretto e immediato supera le barriere dell’analfabetismo funzionale in campo scientifico e sanitario, che vede gli italiani ai primi posti in Europa. Ma i tempi sono ormai maturi anche per una rivoluzione digitale in campo sanitario, come dimostra il progetto Family Health. di Maria Rita Montebelli Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
Cronache
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy