QS EDIZIONI
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
i
Trastuzumab deruxtecan (T-DXd) di Daiichi Sankyo e AstraZeneca ha raggiunto la significatività statistica del dato di sopravvivenza globale con una riduzione del 36% del rischio di morte e ha migliorato la sopravvivenza libera da progressione di 22 mesi rispetto a Trastuzumab emtansine (T-DM1), in pazienti precedentemente trattate con terapie anti-HER2. Presentati i risultati aggiornati dello studio DESTINY-Breast03. Leggi...

Array3
Lo rilevano i primi risultati preliminari di un’indagine che ha coinvolto più di 14.000 donne che hanno eseguito lo screening nel periodo 2019-2022 presso i servizi pubblici territoriali che partecipano al Network Italiano per la Salute Mentale Perinatale, coordinato dal Centro di Riferimento per le Scienze Comportamentali e la Salute Mentale (SCIC) dell’Istituto Superiore di Sanità. Leggi...

i
Il segretario del sindacato e il professore d’Igiene della Cattolica lanciano l’appello: “Vitale che i soggetti a rischio scelgano al più presto di vaccinarsi, riscopriamo l’uso delle mascherine, igiene delle mani e prolunghiamo la campagna vaccinale antinfluenzale a fine gennaio”. Leggi...

Array5
Uno studio condotto da ricercatori dell’Università del Michigan ha realizzato un modello in vitro per studiare la comunicazione tra le cellule endoteliali e tumorali e i loro effetti sull’orientamento delle prime. Effetti che possono determinare la perdita di permeabilità dei vasi dalla quale ha origine la formazione delle metastasi. Leggi...

i
Le hanno redatte i medici della FIMMG Roma e quelli dell’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive del Policlinico di Tor Vergata di Roma. Lo scopo è fornire uno strumento agile ai medici di medicina generale per il trattamento farmacologico domiciliare della malattia. Leggi...

Array7
Scienziati dell’Università Cattolica nel campus di Roma, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata, lo hanno individuato in un lavoro pubblicato sulla rivista “Nature Structural & Molecular Biology” che potrebbe aprire la strada a nuovi approcci terapeutici. Leggi...

i
Promossi omega-3, acido folico e coenzima Q10, mentre selenio e vitamine C, D ed E non avrebbero benefici sugli outcome a lungo termine della salute cardiovascolare. E’ quanto emerge da una review degli studi sui micronutrienti realizzata da un team della Brown University di Providence (USA). Leggi...

Array9
L’accumulo di ferro nella substantia nigra del cervello è un fenomeno legato all’invecchiamento ed è uno dei principali fattori di rischio per malattie neurodegenerative come il Parkinson. Un team i ricercatori coreani ha scoperto che due geni contrastano questo fenomeno riducendo la tossicità del ferro nei neuroni. Leggi...

i
La cultura della preservazione della fertilità, opzione ormai consolidata in Paesi come Spagna e Regno Unito, stà iniziando a diffondersi anche fra le donne italiane. Lo dimostrano le campagne nazionali di sensibilizzazione ‘Ferty Check’ portate avanti gruppo GeneraLife. Previste per il 17 dicembre nei centri GeneraLife di Roma, Bologna, Torino e Napoli visite gratuite, singole o di coppia, per un ‘check up’ della fertilità Leggi...

Array11
Nel 2020 l'Italia ha generato il 22.8% del fatturato europeo, quota superiore di circa 2 punti rispetto a quella della Germania (20.7%) e di 5 punti rispetto alla Francia (17.8%). Le integrazioni alla lista dei Contract Development and Manufacturing Organization (Cdmo) europei hanno portato all’inserimento di 26 nuovi nominativi. Da un'indagine Prometeia-Farmindustria emerge inoltre come sia stato destinato ai mercati esteri oltre l’80% del fatturato dei Cdmo attivi in Italia nell’ultimo biennio, dato che testimonia la competitività del comparto. LO STUDIO Leggi...

i
Importanti gli screening nei familiari dei pazienti affetti da questa patologia. Media tutorial sulla malattia che causa un importante ispessimento delle pareti del muscolo cardiaco. Iacopo Olivotto, Professore di Cardiologia all’Università di Firenze: “Sintomi comuni ad altri disturbi cardiaci e sottovalutazione dei segnali portano spesso a un ritardo nella presa in carico dei pazienti”. Leggi...

Array13
Arachidi, erbe e spezie aggiunte a una dieta equilibrata contribuiscono ad alterare positivamente la composizione dei batteri intestinali. E’ quanto emerge da due ricerche USA rispettivamente pubblicate da Clinical Nutrition e The Journal of Nutrition. Leggi...

i
Ppubblicato sulla rivista scientifica Mdpi un lavoro che ha dimostrato come testare precocemente in pronto soccorso alcuni marcatori nel sangue, in pochi minuti, con un point of care, insieme alla visita medica e alla storia clinica del paziente, sia precocemente predittivo della gravità clinica del paziente con sospetta sepsi, sia nell’immediato che a distanza di giorni. Leggi...

Array15
Le cellule B, che abbondano tra le persone che soffrono di malattie infiammatorie intestinali (IBD), potrebbero essere responsabili della mancata guarigione del tessuto intestinale. È quanto evidenzia, su Immunity, un team del Karolinska Institutet di Stoccolma, guidato da Eduardo Villablanca. Leggi...

i
Durante i periodi di predominanza Omicron BA.2/BA.5 (19 dicembre 2021-31 agosto 2022), i ricoveri settimanali per 100.000 neonati di età inferiore ai 6 mesi sono aumentati di quasi 11 volte. Tuttavia, la prevalenza di indicatori di malattia grave tra i neonati ospedalizzati non è aumentata rispetto al periodo di predominanza di Delta. Per proteggerli raccondata vaccinazione delle donne in gravidanza. LO STUDIO di G.R. Leggi...

Array17
I dati disponibili hanno dimostrato che l'uso di colcodina nei 12 mesi precedenti l'anestesia generale con agenti bloccanti neuromuscolari (NMBA) è un fattore di rischio per lo sviluppo di una reazione anafilattica (una reazione allergica improvvisa, grave e pericolosa per la vita) agli NMBA. Leggi...

i
Il nuovo report GOLD suggerisce una doppia broncodilatazione come terapia di prima scelta alla diagnosi e sottolinea come solo le terapie triplici diano evidenza di una riduzione del rischio di mortalità nei pazienti Leggi...

Array19
L’Oms ha aggiornato l’elenco dei vaccini anti-Covid approvati all’uso di emergenza inserendo nella lista Nuvaxovid di Novavax come ciclo primario di due dosi negli adolescenti di età compresa tra i 12 e i 17 anni e come dose booster negli adulti a partire dai 18 anni. Leggi...

i
Un team di ricercatori della Oregon State University, negli Stati Uniti, ha approfondito il funzionamento di una proteina, la dineina, all’interno del processo neurodegenerativo. Il malfunzionamento di questa proteina sarebbe una caratteristica precoce di malattie come SLA e Alzheimer. Leggi...

Array21
Il Dg Magrini: “L’iniziativa dell’Agenzia nasce da un’esigenza segnalata dalle stesse associazioni di persone con patologie croniche e invalidanti che ci hanno sollecitato a sviluppare una app per renderli maggiormente in grado di controllare meglio possibili carenze, avere a disposizione strumenti agili per consultare informazioni aggiornate sui farmaci, ricevere prime indicazioni  su ‘Cosa fare quando un farmaco è carente’, avvisi sulla loro disponibilità in commercio”. Leggi...

i
Un team di ricercatori dell’Università di Birmingham, in Gran Bretagna, ha rilevato come le cellule T del nostro sistema immunitario abbiano parzialmente  perso la capacità di riconoscere gli epitopi della proteina spike del virus SARS-CoV-2. Un segnale di allarme per un virus che continua a mutare. Leggi...

Array23
I risultati dello studio RUBY su dostarlimab hanno mostrato un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo nella sopravvivenza libera da progressione valutata dallo sperimentatore nelle pazienti adulte con carcinoma endometriale primario avanzato o ricorrente Leggi...

i
L'Ema ha accettato la domanda di approvazione di momelotinib, un potenziale nuovo trattamento orale per la mielofibrosi. L'applicazione include i dati dei principali studi di fase III, incluso lo studio cardine MOMENTUM, che ha soddisfatto tutti gli endpoint primari e secondari chiave di efficacia Leggi...

Array25
Il 57% dei cittadini italiani pensa che il peggio sia passato e solo il 28% si sente a rischio di contagio: erano rispettivamente al 17% e al 47% a marzo dell’anno scorso. Mentre il virus rialza la testa, si abbassa la guardia sulla malattia da Sars- Cov2 sia negli atteggiamenti che nei comportamenti dei connazionali. Al contrario rimangono alti i timori degli italiani per la crisi economica causata dalla pandemia. I dati sono stati forniti oggi dal campus di Cremona dell’Università Cattolica. Leggi...

i
Un team europeo composto da medici, esperti di politica ed economia sanitaria, statistici e sociologi ha lavorato a uno studio per determinare l’incidenza del livello d’istruzione nella diffusione della patologia oncologica. Ne è uscito un quadro composito, ma con un comune denominatore: il cancro è più diffuso tra i gruppi sociali meno istruiti. LO STUDIO SU LANCET. di Marco Landucci Leggi...

Array27
Uno studio condotto negli USA è riuscito a far luce sul ruolo delle ripetizioni in tandem nel DNA che si verificano nel genoma di alcune persone con schizofrenia. Le ripetizioni si verificano principalmente nei geni cruciali per la funzionalità cerebrale e noti per svolgere un ruolo importante nella schizofrenia. Leggi...

i
E ogni giorno, si verificano 850 nuovi contagi nella fascia d’età 0-19 anni. Nonostante rappresentino solo il 7% di tutte le persone che convivono con l’HIV, i bambini e gli adolescenti rappresentano il 17% - ovvero 110.000 - di tutte le morti legate all’AIDS e il 21% - ovvero 310.000 - dei nuovi contagi da HIV nel 2021. Le ragazze hanno un tasso di nuovi contagi da HIV tre volte superiore rispetto ai loro coetanei maschi. A livello globale, circa tre quarti (77%) dei nuovi contagi tra gli adolescenti avvengono tra le ragazze. IL RAPPORTO UNICEF. Leggi...

Array29
Il progetto, spiega una nota dell'Iss, sviluppato da una squadra proponente caratterizzata fin dall’inizio da una forte sinergia tra l’Ateneo pavese, l’Istituto Superiore di Sanità e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, è stato selezionato dal Ministero dell'Università e della Ricerca e finanziato con 114,5 milioni di euro, nell'ambito della Missione 4, “Istruzione e Ricerca” - Componente 2, “Dalla ricerca all’impresa” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) - Linea di investimento 1.3, “Partenariati Estesi”, finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU. Leggi...

i
La nuova procedura annunciata alla vigilia della Giornata Mondiale contro l’Aids è frutto del lavoro dell'Ospedale Bambino Gesù con il MIT di Boston, consentirà di sperimentare la sospensione della terapia antiretrovirale. Ogni anno nel mondo 150mila nuove infezioni pediatriche Leggi...

 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy