QS EDIZIONI
Mercoledì 22 SETTEMBRE 2021
i
In un ampio studio osservazionale condotto in USA la terapia elettroconvulsivante (TEC) è risultata efficace negli anziani fortemente depressi e a rischio suicidio. di Megan Brooks Leggi...

Array3
“Non condivido l’estensione dei tamponi a 72 ore perché ho visto gente negativa la mattina e positiva la sera. Il tampone è una fase transitoria, ci dà solo qualche ora di tranquillità". E poi sui vaccini per la fascia d'età 5-11 anni: "Si tratta di una fascia molto vulnerabile. È l’età in cui hanno bisogno di fare esperienza immunitaria, ma l’esperienza del Covid potrebbe essere molto dannosa”. Così il consulente del commissario Figliuolo questa mattina ad Agorà. Leggi...

i
Il farmaco di Celgene, ora parte di Bristol-Myers Squibb, viene presentato in una conferenza stampa. Riduce le recidive e l’insorgenza di nuove lesioni alla Risonanza Magnetica. Rallenta la perdita del volume cerebrale. Agisce in modo selettivo e garantisce equilibrio tra efficacia e sicurezza. Gioacchino Tedeschi (Presidente Sin): “Importante novità per i malati”. Leggi...

Array5
I dati dei primi 8 mesi del 2021: +12.1% di iscritti al Registro IBMDR rispetto al 2020 ma prima della pandemia erano 10mila in più. In occasione delle iniziativa di sensibilizzazione alla donazione, fino a sabato 25 settembre oltre 100 appuntamenti negli ospedali e nelle piazze con i volontari delle associazioni dei donatori Leggi...

i
Le due aziende hanno annunciato oggi i risultati di uno studio di fase 2/3 che mostra per il loro vaccino anti-Covid «un profilo di sicurezza favorevole e una robusta risposta» in termini di anticorpi neutralizzanti nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. A fine anno attesi anche i risultati per gli under 5. Leggi...

Array7
L’Agenzia del farmaco ha effettuato una ricognizione dei versamenti delle aziende farmaceutiche alla data del 30 giugno 2021 da cui è emerso che degli 1,36 miliardi dovute dalle imprese per il ripiano dello sfondamento della spesa sono stati saldati solo 757 milioni. IL DOCUMENTO Leggi...

i
Lo studio: “Raddoppiare le attuali accise sull'alcol nella regione europea dell'OMS può aiutarci a evitare circa il 6% di nuovi casi di cancro e decessi legati al consumo di alcol”. Proposti anche orari di vendita ridotti e stop alle pubblicità. IL DOCUMENTO Leggi...

Array9
Lu-PSMA-617, in aggiunta allo standard di cura, ha fatto registrare un ritardo nel peggioramento della qualità di vita legata alla salute e del dolore nei pazienti con carcinoma della prostata metastatico resistente alla castrazione positivo all’antigene di membrana specifico della prostata e già trattati in precedenza, rispetto al solo standard di cura. Leggi...

i
La combinazione ribociclib più letrozolo ha raggiunto la sopravvivenza globale mediana di 63,9 mesi, con un beneficio di sopravvivenza globale statisticamente significativo di 12 mesi vs. placebo più letrozolo nelle donne in postmenopausa.  Leggi...

Array11
Al Congresso della Società Europa di Oncologia Medica sono stati presentati i nuovi risultati dello studio head-to-head di fase 3 DESTINY-Breast03 su trastuzumab deruxtecan, anticorpo monoclonale coniugato di Daiichi Sankyo e AstraZeneca. I dati supportano questo anticorpo come nuovo potenziale standard di cura per le pazienti con carcinoma mammario metastatico HER2-positivo precedentemente trattate con trastuzumab e taxano.  Leggi...

i
I dati dello studio di fase 2 DESTINY-Lung01, pubblicati sul The New England Journal of Medicine e presentati da Daiichi Sankyo e Astrazeneca al Congresso ESMO 2021, evidenziano che trastuzumab deruxtecan è la prima terapia anti-HER2 a mostrare una forte risposta del tumore in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico con mutazione HER2.  Leggi...

Array13
Datopotamab deruxtecan, anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e Astrazeneca per il trattamento di vari tipi di tumori solidi, ha raggiunto una risposta tumorale incoraggiante nel gruppo dei pazienti con carcinoma polmonare all’interno dello studio di fase 1 TROPION-PanTumor01. I dati sono stati presentati al Congresso ESMO 2021.  Leggi...

i
La Casa Bianca lo scorso mese aveva invece annunciato un piano per un terzo richiamo, con Pfizer e Moderna, per tutti gli over 16 a distanza di almeno 8 mesi dalla seconda somministrazione. Decisione che aveva creato tensioni con la Fda, culminate con le dimissioni per protesta di due membri dell'ente regolatorio. La decisione definitiva dalla Fda è attesa ora a breve. Non sarà vincolata al voto del Panel di ieri sera, ma dovrà tenerlo nel dovuto conto di Giovanni Rodriquez Leggi...

Array15
Questa la conclusione comunicata dall'Agenzia europea del farmaco Ema, dopo che il comitato Chmp dell'ente regolatorio Ue ha completato la sua ulteriore analisi dei dati sul rischio di insoliti coaguli di sangue associati a bassi livelli di piastrine, e sull'uso di una seconda dose del vaccino contro il Covid di AstraZeneca. Resta la raccomandazione dell'Ema di "continuare a somministrare una seconda dose di Vaxzevria tra le 4 e le 12 settimane dopo la prima, in linea con le informazioni sul prodotto". Leggi...

i
Così l’Agenzia del farmaco ha risposto alla Regione Puglia sul sul caso dei due bambini affetti da SMA1 per i quali viene chiesta la somministrazione della terapia Zolgensma. Leggi...

Array17
La telemedicina, insieme all’assistenza completa standard, può ridurre i giorni di cura fuori casa, le malattie gravi e i costi sanitari nei bambini ‘clinicamente complessi’. A evidenziarlo è uno studio clinico randomizzato pubblicato su Pediatrics da un team guidato da Ricardo Mosquera, professore associato della McGovern Medical School dell’UTHealth Houston (USA). Leggi...

i
Durante l’ultimo National Summit si è discusso delle novità in campo ematologico e del ruolo che le associazioni e i pazienti stessi possono avere nel percorso di cura e non solo di Michela Perrone Leggi...

Array19
In occasione della Giornata nazionale, che si celebra il 19 settembre, arrivano buone notizie sul fronte Sla. Uno studio multicentrico italiano, pubblicato su Molecular Neurodegeneration, ha utilizzato l’Intelligenza Artificiale e dimostrato le correlazioni tra le informazioni ottenute dal sangue e la possibilità di poter diagnosticare tempestivamente la malattia e predirne la sua progressione. LO STUDIO Leggi...

i
Diminuisce la mortalità del 4% e il rischio di recidive del 22%, ma dopo questo periodo di trattamento i rischi potrebbero superare i benefici. Presentati all’Esmo e pubblicati su The Lancet Oncology i risultati di uno studio multicentrico italiano del Gruppo Italiano Mammella, coordinato dall’Irccs Ospedale Policlinico San Martino di Genova Leggi...

Array21
Presentati all’ESMO i risultati di efficacia e sicurezza di questo anticorpo monoclonale coniugato nei pazienti occidentali affetti da carcinoma gastrico avanzato HER2 positivo. I dati provengono dal trial a braccio singolo di fase 2 DESTINY-Gastric02, il primo studio dell’ADC di Daiichi Sankyo e AstraZeneca in questa specifica popolazione di pazienti. Leggi...

i
Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell’Ema ha emesso pareri positivi raccomandando mepolizumab, un anticorpo monoclonale di Gsk che ha come target l’interleuchina-5 (IL-5), per tre patologie di tipo eosinofilico; sindrome ipereosinofila (Hes), granulomatosi eosinofila con poliangioite (Egpa) e rinosinusite cronica con polipi nasali (CRSwNP). Mepolizumab è già approvato per l’uso in Europa come trattamento aggiuntivo per i pazienti con asma eosinofilo grave. Leggi...

Array23
In uno scenario politico-sanitario che vedrà la voce delle associazioni dei pazienti avere sempre maggiore peso nel processo decisionale, è importante che il mondo dell’advocacy disponga degli strumenti giusti per interloquire. Per raggiungere questo obiettivo Janssen e Altems danno vita al progetto “Raise the patients’ voice”, un corso di alta formazione sulla comunicazione istituzionale realizzato per rispondere al bisogno da parte delle associazioni pazienti di comunicare in maniera efficace con le istituzioni. Leggi...

i
Gimbe: "È inaccettabile la presa di posizione di personaggi pubblici, tra cui medici e politici, che, sovvertendo la metodologia della ricerca scientifica, alimentano la disinformazione mettendo a rischio la salute delle persone". Patto trasversale per la Scienza e l’Associazione Biotecnologi Italiani: "Le cure domiciliari, serie, in Italia esistono e sono quelle regolamentate e basate su evidenze scientifiche". E chi parla solo di "tachipirina e vigile attesa", mente. Il Ministero della Salute propone 24 pagine di linee guida per le cure a domicilio. di Giovanni Rodriquez Leggi...

Array25
Nel Vecchio Continente il numero di casi crescerà del 21% (entro il 2040). Il Presidente Aiom Beretta: “Il Covid-19 continua ad avere effetti negativi sui vari sistemi sanitari nazionali. Vanno avviate nuove campagne informative rivolte ai cittadini d’ogni fascia d’età”. Parte oggi il Congresso Europeo di Oncologia Medica Leggi...

i
L’appello ai pazienti del Centro nazionale trapianti: “È importante che vi sia un'adesione diffusa e convinta a questo nuovo ciclo di somministrazioni”  Leggi...

Array27
L'azienda ha condiviso una nuova analisi del follow-up fino a 1 anno nello studio Cove di Fase 3 che suggerisce un "minor rischio di infezione nei partecipanti vaccinati più di recente (mediana 8 mesi dopo la prima dose) rispetto ai partecipanti vaccinati lo scorso anno (mediana 13 mesi dopo la prima dose)". L'azienda ritiene dunque che i dati "supportino i benefici di una dose di richiamo". Leggi...

i
Uno studio recentemente condotto da IFOM di Milano e dall’Università degli Studi di Milano ha identificato un enzima, l’ubiquitina ligasi Hecw, che regola specificatamente un processo alla base di malattie neurodegenerative come la Sclerosi Laterale Amiotrofica. La ricerca è stata pubblicata su Nature Communications Leggi...

Array29
Oncologi, chirurghi e specialisti che hanno risposto citano la sopravvivenza a lungo termine, la prevenzione della ricaduta o della ripresa della malattia e la qualità di vita tra i più importanti fattori che vengono presi in considerazione nella decisione sulla scelta terapeutica prima e/o dopo il trattamento chirurgico Leggi...

i
Il direttore dell'Agenzia del farmaco Magrini: “In particolare per i farmaci utilizzati per il diabete, l’ipertensione, le dislipidemie, l’iperuricemia e la gotta sono infatti proprio i soggetti residenti nelle aree più deprivate a far registrare i più alti tassi di consumo pro capite; non è quindi l’uso del farmaco ciò che discrimina lo stato socioeconomico, quanto piuttosto la condizione di salute associata al proprio status. E probabilmente a causa del peggior stato di salute di questi soggetti (che potrebbe essere associato a uno stile di vita non corretto)”. IL RAPPORTO Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy