Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 SETTEMBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Craxì (Giaccone): “Le nuove terapie funzionano, ma costeranno troppo”


04 GIU - Proprio per soddisfare – almeno in parte – la necessità di informazione sull’Epatite C, uno degli incontri previsti per la formazione di eccellenza negli "Incontri di gastroenterologia clinica e sperimentale" dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Saverio de Bellis" di Castellana Grotte (Ba), che si è tenuto settimana scorsa, aveva come argomento proprio quello delle "Nuove terapie delle epatiti".
 
L'appuntamento è stato presieduto da Antonio Craxì, specializzato in malattie dell'apparato digerente, cattedra di medicina interna presso l'Università di Palermo e direttore del reparto di gastroenterologia presso il Policlinico “Giaccone” di Palermo. Craxì ha così commentato: "L'epatite C è una malattia molto diffusa nelle regioni del sud Italia, si stima che circa il 2% della popolazione ne sia affetto. Difficile da curare fino a 2-3 anni fa, adesso, una prima generazione di nuove terapie ne consente la cura in tre quarti dei casi ma non si è ancora al capolinea, bisogna affinare le capacità del medico e guardare al futuro con una seconda generazione di farmaci più tollerabili ed efficaci che preme all’orizzonte. Unico problema delle nuove terapie, non ancora sul mercato è il costo eccessivo, fattore che ne limiterà notevolmente l’accesso in un momento di restrizione economica come questo”.

L'argomento è stato introdotto da Gioacchino Leandro, direttore di UOC di gastroenterologia 1 del “Saverio de Bellis”, il quale ha presentato Craxì come figura di altissimo profilo professionale, un autentico luminare internazionale nel campo delle terapie delle epatiti.  
 
Il programma della formazione proseguirà ricco di eventi nel mese di giugno. Pertanto, si ritornerà in aula il prossimo mercoledì 5 giugno, alle ore 13.30, con Salvatore Corrao su “Ebm Evidence Based Medicine - dal trial clinico alle metastasi”.  
Il calendario, predisposto dal direttore scientifico dell'Irccs "de Bellis" Antonio Francavilla, è coordinato dall’ufficio formazione, nella figura di Giuseppe Riezzo, riservato a medici, biologi e farmacisti, è aperto ad uditori sia interni che esterni. Corso accredito Ecm con 31 crediti. L’attestato sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno raggiunto la soglia minima pari al 90% del totale delle ore.

04 giugno 2013
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy