Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 17 OTTOBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Marche. Per migliorare l'assistenza, va creato un dipartimento diabetologico regionale

14 NOV - È proprio oggi, in occasione della Giornata mondiale del diabete, che verrà presentato il progetto di costituzione del “Dipartimento Diabetologico Regionale” della Regione Marche, nella Sala del Trono di Palazzo del Duca a Senigallia, con inizio dei lavori alle 17. Nel corso di una tavola rotonda patrocinata da Comune di Senigallia e FAND- Associazione Italiana Diabetici, verrà infatti presentata questa proposta della neocostituita Federazione regionale delle associazioni di tutela dei diritti dei diabetici marchigiani (ATDM), per salvaguardare il sistema integrato di prevenzione e cura del diabete e delle sue complicanze, fiore all’occhiello della sanità regionale.
 

“Il Dipartimento Diabetologico Regionale, organismo che dovrebbe coordinare le attività di prevenzione e cura erogate dai centri di diabetologia presenti sul territorio della Regione, risponde essenzialmente a due obiettivi: la necessità di riordino del sistema delle reti cliniche, imposto al Governo regionale dalla cosiddetta Legge Balduzzi, e la salvaguardia del sistema integrato assistenziale che, per prima in Italia, la nostra regione, con Legge regionale del 23 febbraio 2009 n. 1, aveva provveduto a realizzare, nell’interesse delle persone con diabete”, spiega Emilio Augusto Benini, Coordinatore FAND per la Regione Marche e Presidente della neocostituita ATDM-Federazione regionale delle associazioni di tutela dei diritti dei diabetici marchigiani.
 
ATDM, alla quale hanno già aderito 12 associazioni di tutela dei diritti delle persone con diabete operanti sul territorio marchigiano (Ancona, AFAID-Ancona, Ascoli Piceno, Camerino, Fabriano, Fano, Fermo, Jesi, Pesaro, San Benedetto del Tronto, Senigallia, Urbino), si propone di avere una presenza importante al tavolo decisionale della sanità regionale, di dare sinergia all’azione delle singole associazioni partecipanti e di potenziarne e amalgamarne l’azione operativa. L’assemblea costituente ATDM, oltre al Presidente, ha nominato Maria Rosa Zampa, Vicepresidente e Valentino Fori, Segretario amministrativo.
 
“Il Dipartimento Diabetologico Regionale è il primo obiettivo che ATDM vuole perseguire – prosegue Benini. Partendo dal presupposto che possa gestire in autonomia tutte le risorse afferenti ai centri diabetologici, può consentire non solo la salvaguardia, ma lo sviluppo della rete, migliorando ulteriormente l’attuale struttura organizzativa della sanità diabetologica del territorio”

“In qualità di Presidente di FAND, l’organizzazione che raccoglie e rappresenta a livello nazionale oltre 100 associazioni di tutela delle persone con diabete distribuite sul territorio italiano, non posso che rallegrarmi per la nascita di un nuovo coordinamento regionale, che si affianca a quelli già presenti in Lombardia, Veneto, Friuli, Emilia Romagna, Toscana, Calabria e Lazio. Devo, inoltre, sottolineare con soddisfazione che l’azione coordinata delle associazioni abbia già ottenuto, la scorsa settimana, un primo importante risultato: il recepimento anche da parte della Regione Marche del Piano nazionale per la malattia diabetica, caposaldo nell’azione di contrasto a questa malattia”, commenta Egidio Archero, Presidente nazionale FAND. 
 

14 novembre 2013
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy