Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Ecco i falsi miti sul cancro. Social media: gli esperti dialogano col pubblico

04 FEB - Dall’importanza di condividere le emozioni legate alla malattia a quella di riconoscere precocemente i sintomi, dalla necessità della prevenzione al diritto per tutti di accedere ai migliori trattamenti. Sono alcuni dei focus principali della campagna odierna 'Debunk the myths', sostenuta anche dall'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e l'Istituto Dermatologico San Gallicano, che sfaterà questi quattro falsi miti legati alla malattia: non si deve parlare di cancro, il cancro non ha sintomi, non si può fare niente contro il cancro, essere curati non è un diritto. La campagna assume una dimensione social (#Worldcancerday2014), attraverso le piattaforme Facebook, Twitter e Skype, durante tutta la giornata di oggi. Tutto questo in occasione del World Cancer Day, un'iniziativa mondiale che comprende circa 500 eventi già pianificati. In questa giornata, i due Istituti italiani coinvolgeranno il maggior numero possibile di persone, attraverso i social media, al fine di divulgare dati e informazioni utili a combattere questa malattia.

Dove seguire la campagna social
La campagna social potrà essere seguita attraverso l’account Twitter @IREISGufficiale e la pagina facebook “Regina Elena e San Gallicano”, il canale YouTube UfficioStampaIFO. Alcuni specialisti, inoltre, tra cui Roy De Vita (responsabile Breast Unit- seno),  Luciano Mariani (responsabile HPV Unit – ginecologia) e Caterina Catricalà (melanoma Unit) contribuiranno a sfatare i miti rispondendo ai messaggi che arriveranno anche via  Skype “WCD2014 Regina Elena”. Ecco altri appuntamenti segnalati sulla pagina web dell'IFO:

03 Febbraio: Paola Nisticò su Radio IES dalle 13.40, Francesco Cognetti su Isoradio dalle 17.00 alle 18.00; 04 Febbraio: Luciano Mariani su Radio Manà Manà dalle 10.15 , Antonella Savarese su IES Tv dalle 13.30, Gianluca Grazi su Radio IES dalle 14.10. Il 4 Febbraio su Skype intervengono Luciano Mariani dalle 10.00 alle 11.00, Gianluca Grazi dalle 13.00 alle 14.00, Roy De Vita dalle 17.00 alle 18.00.
Ecco le pagine web dei social media per seguire la campagna: FACEBOOK www.facebook.com/ReginaElenaSanGallicanoIFO; TWITTER https://twitter.com/IREISGufficiale; SKYPE ‘WCD2014 Regina Elena’.
 
I quattro falsi miti
 
Non si deve parlare di cancro
Falso. Al contrario, è bene parlarne il più possibile per sentirsi meglio, come sottolineano gli esperti. I gruppi di auto aiuto (persone che condividono la stessa esperienza) si sono rivelati determinanti nel processo di guarigione. Il supporto psicologico di per sé e/o con il coinvolgimento del partner e dei familiari è una possibilità vincente. Inoltre le esperienze di incontro attraverso il cinema, lo yoga, il social dreaming  ed altre iniziative all’interno ad esempio del progetto “la Persona prima di tutto” vogliono sottolineare proprio l’importanza dell’ascolto e del dialogo. La persona non è la malattia e per questo non bisogna aver paura di parlare di tumore e di immagine corporea, di benessere sessuale, così come di attività sportiva e alimentazione.
 
Il cancro non ha sintomi
Falso. Oltre a sottoporsi con periodicità a screening e test diagnostici, la carta vincente è la prevenzione e la diagnosi precoce. I ricercatori sono impegnati nella messa a punto di test innovativi che rendano sempre più precoci diagnosi e terapie. Nella prevenzione, tra le strategie più semplici ed economiche la palpazione del seno
 
Non si può fare niente contro il cancro
Falso. Oltre alla prevenzione, come sottolineano gli esperti, uno stile di vita e un alimentazione sana riducono il rischio sviluppare patologie tumorali. Il consumo di tabaccoè responsabile del 71% della mortalità per tumore al polmone e  del 22% per gli altri tumori. Sostenere gli investimenti per la ricerca e per le politiche sanitarie è un investimento per il nostro futuro, sottolineano gli esperti.

Essere curati non è un diritto
Falso. Tutti hanno lo stesso diritto  di accesso ai migliori trattamenti e servizi di cura, senza alcun tipo di discriminazione. Purtroppo la maggior disparità si riscontra nei paesi in via di sviluppo, o dove alcuni aspetti culturali e sociali rappresentano delle barriere.
La giornata mondiale contro il cancro è un evento organizzato dalla Union for International Cancer Control (UICC) www.uicc.org, un’organizzazione non governativa che comprende a sua volta oltre 760 istituzioni sparse in 155 paesi,  unite per combattere il cancro. L’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e l’Istituto Dermatologico San Gallicano aderiscono all’UICC e sostengono le loro iniziative.
 
Viola Rita

04 febbraio 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy