Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Nicchi (Sel): "Nessun vuoto normativo. Lorenzin non perda tempo ed emani linee guida"

11 GIU - "Non c’è nessun vuoto normativo, si applichi subito la fecondazione eterologa in tutta Italia. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin emani subito le linee guida per il diritto alla salute, a tutela delle coppie e dei nascituri” affinché “si possano accelerare i tempi per il ricorso all’eterologa". Lo ha affermato la deputata di Sel Marisa Nicchi, capogruppo Sel in Commissione Affari Sociali.
 
"In Italia - ha continuato l’esponente di Sel - sarebbero già 9mila le coppie infertili che vorrebbero avere un figlio con la fecondazione eterologa e 11 coppie sarebbero pronte a donare i propri gameti (gli ovociti). Queste coppie non possono più aspettare, soprattutto adesso che la Corte Costituzionale ha smontato la legge 40. Si applichi subito la sentenza della Corte costituzionale. Infine - ha concluso Nicchi - è fondamentale prevedere l'accesso alla procreazione assistita nei livelli essenziali di assistenza per superare le diseguaglianze di trattamento tra le diverse regioni. Solo così si potrà dare una risposta alle tante coppie in attesa e alle tantissime che si aggiungeranno nei prossimi mesi".

11 giugno 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy