Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 22 FEBBRAIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Ed è polemica tra Lorenzin e le Regioni. Il ministro: “Troppo lente nelle segnalazioni”. Chiamparino: “No allo scaricabarile”

29 NOV - Per il ministro della Salute Lorenzin ci sono stati "pesanti ritardi" nelle segnalazioni dei casi da parte delle Regioni all'Aifa. "Le Regioni sono responsabili della vigilanza dell'applicazione dei vaccini e devono informare tempestivamente sugli effetti delle vaccinazioni. C'è stata in questo caso una carenza molto forte. Appena l'Aifa ha avuto la segnalazione da parte delle Regioni il ministero è intervenuto", ha detto Lorenzin, aggiungendo che  "agiremo con estrema durezza se ci dovessero essere dei riscontri verificati ma non bisogna creare allarmismi". E poi, "prima di scatenare un allarme dobbiamo avere tutte le evidenze degli esami, i primi test non stanno dando evidenze di una correlazione tra i decessi di questi giorni e i lotti di vaccino ritirati dall'Aifa".


Immediata la replica delle Regioni, per bocca del presidente della Conferenza Sergio Chiamparino:  “Noto con stupore che anche il Ministro Lorenzin si lascia andare ad uno sport troppo praticato nel nostro Paese: quello dello scaricabarile”. “Penso – ha aggiunto Chiamparino - che sia più opportuno, verificare insieme, nell’interesse dei cittadini, se c’è qualcosa che non ha funzionato nell’azione di farmacovigilanza e dove eventualmente questo sia avvenuto, senza escludere le stesse agenzie nazionali, a cominciare dall’Aifa”.

29 novembre 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy