Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 19 NOVEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmindustria: “Mercato specialità perde il 10%. Le norme sui generici vanno riviste”

C'è "apprezzamento" per l'istituzione del tavolo sulla farmaceutica. Ma il plauso si ferma lì. Per Farmindustria bisogna modificare subito le norme sulla prescrizione obbligatoria del principio attivo. "Ha destrutturato il sistema" e in pochi mesi il mercato branded è crollato senza vantaggi per lo Stato.

13 SET - Il tavolo sulla farmaceutica insediato ieri presso il ministero dello Sviluppo è “importante” per discutere dei problemi del settore e intervenire per garantirne il rilancio e lo sviluppo. Ad affermarlo il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi che ha espresso “apprezzamento per la disponibilità del Governo al dialogo” e auspicato che in questo ambito si possa “con urgenza intervenire per modificare la norma sull’obbligo di prescrizione medica dei farmaci per principio attivo” contenuta nella spending review. Una norma che, secondo Scaccabarozzi, “ha destrutturato il sistema” e inizia a mostrare le sue negative sull’andamento delle imprese produttrici di farmaci (gli originali).

“Questa norma discrimina i farmaci di marca” e “i dati molto preliminari mostrano già una diminuzione di circa il 10% delle confezioni vendute rispetto allo stesso periodo del 2011, senza peraltro che questo comporti alcun vantaggio economico per lo Stato”. Una situazione che, sottolinea il presidente di Farmindustria, si aggiunge a tutte le altre norme “penalizzanti” per il settore contenute nelle precedenti manovre, “tre in sei mesi”.


Scaccabarozzi ha quindi annunciato che Farmindustria è pronta a presentare “un nostro programma, che è già pronto e che presto presenteremo”. L’obiettivo è “avere regole certe e dare stabilità al sistema per almeno tre anni, condizione necessaria per permettere alle nostre imprese di fare programmazione”.
 

13 settembre 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy