Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 GIUGNO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Nuovo coronavirus. In origine potrebbe essere stato trasmesso dai dromedari

E' quanto emerso in uno studio pubblicato su The Lancet. Gli animali sono infatti risultati positivi ai test degli anticorpi per il virus Mers-CoV che, fino ad oggi, secondo l'ultimo bollettino dell'Oms, ha già infettato 96 persone causando 46 decessi.

09 AGO - Da dove ha avuto origine il contagio del nuovo coronavirus del Medio Oriente (Mers-CoV)? Un nuovo studio, pubblicato su The Lancet, ha provato a far luce su questo tema, individuando nei dromedari gli anticorpi specifici per questa malattia che, allo stato attuale, secondo l'ultimo bollettino dell'Oms, ha già infettato 96 persone causando 46 decessi. Nello studio viene spiegato come, proprio gli allevamenti di questi animali, potrebbero essere il serbatoio del virus che causa la “Middle East Respiratory Syndrome” nell'uomo.

I ricercatori del National Institute for Public Health and the Environment di Bilthoven (Paesi Bassi), coordinati da Chantal Reusken, hanno prelevato 349 campioni di sangue di animali di diverse specie (mucche, capre, pecore, dromedari e simili come lama e alpaca) provenienti da diverse parti del mondo, dalla Spagna al Cile, compresi Olanda e Oman. I campioni sono poi stati analizzati al fine di rilevare la presenza di anticorpi specifici alla Mers-CoV.

Il risultato delle analisi? Nessun anticorpo Mers-CoV è stato trovato nel sangue dei 160 bovini, pecore e capre provenienti dai Paesi Bassi e dalla Spagna. Questi anticorpi specifici sono stati trovati in tutti i campioni prelevati da 50 dromedari dell’Oman che provenivano da luoghi diversi del Paese, suggerendo che il virus Mers-CoV, o un virus molto simile, possa circolare diffusamente tra i dromedari nella regione.

09 agosto 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy