Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Stamina. Vannoni deposita ricorso al Tar contro la commissione di esperti

Il presidente di Stamina Foundation si è rivolto al Tar del Lazio per contestare al ministero della Salute la scelta degli esperti inseriti nella commissione che ha valutato e bocciato il metodo. Intanto anche in Sicilia il comitato bioetico ha bocciato l'utilizzo del metodo Stamina: "Non comprovate efficacia e innocuità".

27 SET - Il presidente di Stamina Foundation, Davide Vannoni, ha depositato al Tar del Lazio un ricorso per contestare la composizione del comitato di esperti che ha valutato e bocciato il suo metodo di cura basato sulle cellule staminali mesenchimali. "Nel ricorso, per il quale abbiamo richiesto una procedura d'urgenza - ha spiegato - si contesta la composizione del comitato, in cuui sono stati chiamati medici che in gran parte si erano già espressi in maniera contraria a Stamina".

Intanto ieri è arrivata una nuova bocciatura per il metodo Stamina. Il Comitato di Bioetica della Regione Sicilia, ha espresso all'unanimità il parere negativo all'utilizzo sul territorio regionale del cosiddetto "metodo Stamina". I componenti del Comitato, come si legge in una nota dell'assessorato alla Salute, "sin dall’avvio dei lavori, hanno rilevato, in base alla documentazione disponibile esaminata, la comprovata evidenza della non fondatezza scientifica di tale trattamento e l’assenza di prove sia di efficacia sia di innocuità.

Lo stesso Comitato è pervenuto alla conclusione che la "metodica è sfornita di dati scientifici oggettivi e misurabili, su cui si fonda la Medicina anche in materia di produzione di cellule staminali". Ed ha inoltre puntualizzato come le cure cosiddette "compassionevoli" devono riferirsi "esclusivamente alla normativa vigente che, proprio a salvaguardia dei pazienti, non consente il ricorso a trattamenti per i quali non esistono sufficienti garanzie di sicurezza e almeno qualche evidenza di possibile efficacia, neppure in casi di estrema gravità e in assenza di alternative terapeutiche".  

27 settembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy