Quotidiano on line
di informazione sanitaria
19 GENNNAIO 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Caso Avastin. Farmindustria: “Off label vanno usati solo quando non c’è alternativa terapeutica”

Così l’associazione che interviene a 24 ore di distanza dalla sanzione dell’Antitrust contro Novartis e Roche. “Salvaguardare il principio sancito dalla legge 648 che regolamenta il cosiddetto uso off label e prevede la possibilità di utilizzare, a carico del Ssn, un farmaco sprovvisto di una determinata indicazione solo quando non esista una valida alternativa terapeutica”

06 MAR - "Farmindustria non può entrare nel merito della decisione dell’Antitrust sull’episodio Novartis – Roche, sul quale le aziende hanno già annunciato l’intenzione di presentare ricorso nelle sedi giurisdizionali competenti".
 
Così in una nota l’associazione degli industriali del farmaco interviene il giorno dopo la decisione dell’Antitrust che ha sanzionato per oltre 180 milioni di euro le due aziende accusate di accordi illeciti e concorrenza sleale.
 
Farmindustria, si legge ancora nella nota “Ritiene però opportuno salvaguardare il principio sancito dalla legge 648 che regolamenta il cosiddetto uso off label e prevede la possibilità di utilizzare, a carico del Servizio Sanitario Nazionale, un farmaco sprovvisto di una determinata indicazione solo quando non esista una valida alternativa terapeutica”.
 
“È infatti nell’interesse del Paziente – prosegue - che la prescrizione sia indirizzata su farmaci autorizzati dalle competenti Autorità regolatorie, europea e nazionale, per una specifica indicazione e non su altri che ne siano privi”.

 
“Farmindustria è certa che, come sempre, il Ministero della Salute e Aifa, in sintonia con Ema, sapranno dare sul punto le opportune risposte, individuando le soluzioni migliori a tutela della salute dei Cittadini”.

06 marzo 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy