Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Toscana. Glaxo conferma di voler rilevare divisione vaccini della Novartis di Siena

La volontà di definire l'operazione è stata ribadita nel corso di un incontro con il governatore Rossi e con l'assessore Marroni. Sono circa mille i lavoratori di Novartis coinvolti e, a breve, ci sarà un incontro con il vice ministro allo Sviluppo economico. 

20 MAG - L'acquisizione della divisione vaccini dell'azienda Novartis di Siena da parte del gruppo Glaxo è una scelta strategica della multinazionale, che ha confermato la volontà di investire nel nostro Paese e in, particolare, sullo stabilimento di Siena, con l'obiettivo di far crescere ulteriormente il settore dei vaccini. E' quanto emerso dall'incontro che il presidente della Regione Rossi, assieme all'assessore alla Sanità Marroni, ha avuto con l'amministratore delegato di Glaxo.

L'ad ha ricordato che l'acquisizione rientra in un disegno di sviluppo che punta ad aumentare le quote di mercato in un settore, quello dei vaccini appunto, che occupa nel nostro paese 2900 lavoratori su 7000 in tutto il mondo. L'amministratore delegato ha anche assicurato il presidente della Regione che all'interno del piano industriale complessivo del gruppo non vi sono duplicazioni ed è questo il senso dell'investimento su Siena.

Le preoccupazioni dei lavoratori per il futuro dell'azienda senese erano state rappresentate dalle organizzazioni sindacali e dalle istituzioni in un incontro convocato poco prima dall'assessore alle Attività produttive credito e lavoro con organizzazioni sindacali e istituzioni. L'assessore, prendendone atto, nel ricordare l'impegno diretto del presidente della Regione ha detto di aver interessato il vice ministro allo Sviluppo economico, chiedendo l'attenzione del governo su una vicenda di portata nazionale. Novartis impiega oltre 2000 lavoratori, di cui circa 1000 lavorano ai vaccini e rappresenta un'eccellenza in un settore ad alto contenuto di innovazione e ricerca.

 

20 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy