Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Pediatria/2. Enuresi: ne è affetto il 4,6% dei ragazzi tra 13 e 14 anni compiuti

E' quanto emerge da un'indagine presentata dalla Società italiana cure mediche pediatriche. La prevalenza del disturbo a 5 anni e' del 16,2% e decresce progressivamente con l’età: a 13 anni il 4.6% bagna ancora il letto. E solo il 33% dei genitori parla del problema col pediatra.

16 GIU - Si definisce ”enuresi” la perdita di urina durante il sonno in bambini con età superiore ai 5 anni. Si parla di enuresi monosintomatica (MNE) se sono presenti solo problemi di continenza durante il sonno e di enuresi non monosintomatica (NMNE) se si associano anche disturbi minzionali diurni. Il Progetto Over, realizzato da Sicupp , ha indagato l’epidemiologia di questo fenomeno valutando un campione di 3165 bambini tra i 5 e i 14 anni compiuti in tre regioni italiane (Veneto, Toscana e Puglia). La indagine è stata condotta da 75 pediatri di famiglia nel periodo 11 novembre-31 dicembre 2013.

“I risultati sono molto interessanti- spiega Marina Picca, presidente Sicupp (Società italiana cure primarie pediatriche) - la prevalenza del disturbo a 5 anni e' del 16,2% e decresce progressivamente con l’età :a 13 anni il 4.6% bagna ancora il letto. Familiarità e disturbi del sonno sono potenziali fattori di rischio”.

“Solo il 33%dei genitori ha parlato del problema con il pediatra -prosegue Giuseppe Ragnatela, pediatra di famiglia e tra i coordinatori del progetto - evidenziando in tal modo la scarsa consapevolezza con cui ancora oggi i genitori vivono l’enuresi. Un dato estremamente interessante riguarda i bambini con enuresi in trattamento: al momento dell’indagine solo il 12,2% dei bambini affetti è in terapia”.


“La indagine -continua Picca- ha valutato anche la percezione del problema da parte dei genitori, il 33,3% ammette che il disturbo condiziona in modo notevole l’organizzazione familiare, il 24,7 % ritiene che limiti molto la attività del figlio con i compagni e l’11% lo considera molto imbarazzante. I dati raccolti evidenziano la possibilità della Pediatria di famiglia di raccogliere in tempi brevi dati numerosi e rilevanti . In particolare il progetto Over ha dato la possibilità di ottenere dati aggiornati sulla prevalenza della enuresi , una patologia che possiamo definire sommersa".  
                                                                                                                                                                                                 

16 giugno 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy