Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Aifa: “Nuove strategie di collaborazione tra l’Agenzia italiana e quella giapponese”

Si è conclusa la missione che il Dg dell’Aifa ha condotto in Giappone andando ad incontrare i responsabili dell’omologa Agenzia giapponese la Pharmaceuticals and Medical Devices Agency. Durante il vertice la Pmda ha mostrato interesse per le strategie di informazionesui social-media e per le campagne dirette al largo pubblico su temi di impatto universale oltreai progetti di Risk Management Plan.

18 NOV - “Si è conclusa in modo estremamente produttivo la missione del Direttore Generale dell'AIFA, Luca Pani, presso l'Agenzia Pharmaceuticals and Medical Devices Agency (Pmda) in Giappone. Nell'ambito del protocollo di intesa già siglato oltre un anno fa sono state precisate delle ulteriori strategie di collaborazione comune in aeree di intervento giudicate strategiche dal punto di vista regolatorio per entrambi i Paesi”. Lo riferisce una nota dell’Agenzia.
 
“In particolare – si legge –, Pmda ha illustrato il suo piano di espansione e reclutamento di nuovo personale (+300 unità nei prossimi 4 anni per arrivare a 1065 dipendenti) con un focus sull'accorciamento dei tempi di approvazione dei farmaci mediante impiego dei servizi di consulenza scientifica (quasi 200 nel periodo 2011-2014), una maggiore attenzione alla Farmacovigilanza e sempre più impegni internazionali derivanti dalla globalizzazione”.  
 
In più l'Agenzia giapponese “ha chiesto informazioni dettagliate sul programma dei registri dell'Aifa considerandolo uno dei database dinamici più avanzati a disposizione, anche in chiave di monitoraggio delle reazioni avverse e/o della mancata efficacia.

Ha riscosso grande interesse la politica di diffusione delle informazioni sul farmaco operata dall'Agenzia italiana, grazie alla presenza sui social-media e alle campagne dirette al largo pubblico su temi di impatto universale (es. Infanzia; Gravidanza; Uso inappropriato di antibiotici)”.
 
La nota dell’Aifa fa sapere che “Pmda si è mostrata anche molto interessata a conoscere i progetti di Risk Management Plan dell'AIFA e in generale degli Stati Europei per quanto riguarda la valutazione reale delle reazioni avverse ai vaccini. Una gran parte degli incontri è stata dedicata al coordinamento del Progetto della Coalizione delle Autorità Regolatorie Internazionali (Icmra) che si riunisce a Pechino sino al 21 novembre prossimo”.
 
“A questo proposito sono stati elencati i programmi di apprendimento e training che iniziano in questo periodo in gran parte organizzati dall'Oms. Aifa e Pmda hanno infine concordato di attivare un programma di scambio di assessor e ispettori per potenziare e armonizzare le strategie comuni.
 
“Il Direttore Luca Pani – conclude la nota Aifa – ha ringraziato dell'opportunità che è stata offerta all'Agenzia italiana di prendere parte alla valutazione delle sperimentazioni in corso sotto il controllo di Pmda con le Cellule Staminali Indotte Pluripotenti (iPCSs) del premio Nobel, ShinyaYamanaka, e che potenzierà le capacità dell'Aifa di valutare terapie avanzate cellulari e medicina rigenerativa basate su solide basi scientifiche”.

18 novembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy