Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Sindrome dell’ovaio policistico. La palestra migliora i sintomi e l’attività sessuale

di Janice Neumann

La sindrome dell’ovaio policistico è caratterizzata da sintomi come acne, seborrea, aumento di peso e rapporti sesusali dolorosi. Uno studio brasiliano dimostra come l’esercizio fisico riduca tutti questi sintomi.

09 GIU - (Reuters Health) – Rafforzare i muscoli di braccia, gambe e tronco può rendere il sesso meno doloroso e più piacevole per le donne con sindrome dell’ovaio policistico.È quanto emerge da uno studio brasiliano- condotto dal team guidato Lucia Alves Silva Lara - che ha reclutato 43 donne con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) e 51 senza tale condizione.
 
Nello studio sono state coinvolte sia donne con un peso normale, sia sovrappeso. L’indice di massa corporea medio nelle partecipanti con PCOS rientrava nel range del sovrappeso, con circonferenze medie del girovita di 81 centimetri. Nel gruppo di controllo, la massa corporea era leggermente inferiore ma sempre nel range del sovrappeso, con circonferenze del girovita di circa 76 cm. Entrambi i gruppi hanno partecipato a 16 settimane di regime di esercizio fisico che includeva lo stretching e prevedeva l’uso di panche piane, panche extensor e altri strumenti di resistenza fisica per allenare i muscoli di fianchi, gambe, braccia e tronco. L’intensità degli esercizi di resistenza aumentava ogni settimana, mentre con la progressione del programma si riducevano le ripetizioni.

All’inizio del programma e dopo 16 settimane le donne hanno risposto a domande sulla loro funzione sessuale, tra cui desiderio, eccitazione, lubrificazione, orgasmo, appagamento, dolore, ansia e depressione.Dopo il regime di esercizio, il gruppo di controllo lamentava molto meno dolore. Inoltre, entrambi i gruppi facevano registrare tassi inferiori di ansia e depressione. Alla sedicesima settimana, i punteggi delle partecipanti con PCOS in merito alla funzione sessuale sono risultati più alti di quanto fossero all’inizio; le donne riferivano molto più desiderio, eccitazione e lubrificazione e meno dolore. Esse avevano anche livelli di desiderio più elevati rispetto alle donne senza PCOS.

È il primo studio che ha mostrato come un allenamento di resistenza (opposto all’attività aerobica) abbia migliorato molti aspetti della sessualità nelle donne obese affette da PCOS, rispetto a quelle sovrappeso non colpite da questa sindrome.

Fonte: Journal of Sexual Medicine 2015

Janice Neumann
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science) 

09 giugno 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy