Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 23 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Antitrust chiude procedimento contro Novartis e Italfarmaco su gare per farmaci anti tumorali. “Da aziende impegni che fanno cadere i profili anticoncorrenziali”

Chiusa senza aver accertato l’infrazione l’istruttoria aperta lo scorso anno dall’Autorità in merito a comportamenti anticoncorrenziali delle due aziende in occasione di alcune gare regionali tra il 2010 e il 2013. LA DELIBERA

22 GIU - L’Autorità per la concorrenza chiude il procedimento senza accertare l’infrazione nei confronti di Novartis e Italfarmaco. La vicenda risale al febbraio 2014 quando l’Autorità in una nota aveva messo sotto esame i comportamenti delle due aziende in occasione delle gare bandite da Lombardia, Emilia Romagna e Veneto tra il 2010 e il 2013 evidenziando la mancata partecipazione alle gare in via autonoma; successivi tentativi di partecipazione alle stesse gare in raggruppamento temporaneo d’impresa; offerta di prezzi esattamente uguali.
 
Nel corso delle ispezioni condotte presso le sedi delle società Novartis e Italfarmaco si era poi appresa l’esistenza di un rapporto di co-marketing tra le stesse società per la commercializzazione di prodotti a base del principio attivo octreotide anche in formulazione a lento rilascio, disciplinato da un contratto di sub-licenza e fornitura: Italfarmaco, titolare di AIC per la commercializzazione della Longastatina LAR, non ne è produttore, ma commercializza il farmaco prodotto e licenziato da Novartis in base all’accordo.
 
In questi mesi le due aziende hanno presentato degli impegni che oggi l’Antitrust “ha valutato idonei a far venire meno i profili anticoncorrenziali oggetto dell’istruttoria, nella misura in cui consentono di superare i limiti individuati in specifiche clausole del Contratto tra le Parti.

22 giugno 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy