Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Tumori. Progetto Next10. Verso un manifesto per l’oncologia di precisione, esperti, società scientifiche e associazioni dei pazienti a confronto

L’obiettivo è arrivare a delineare dieci sfide e opportunità che più caratterizzeranno nei prossimi 10 anni l’oncologia di precisione, un nuovo approccio in grado di sviluppare  farmaci target capaci di interagire sui meccanismi di sviluppo del cancro a livello cellulare, genomico e biochimico guardando al paziente e alla sua malattia come un unicum

15 DIC - Mantenere centrale il rapporto umano con il paziente gestendo la pratica clinica sulla comprensione della persona. Garantire al paziente un dialogo trasparente e sincero. E ancora, gestire al meglio la tecnologia in continua evoluzione. Promuovere investimenti economici per la ricerca. Garantire la creazione e lo sviluppo di reti di collaborazione e di circolazione dei saperi, per assicurare uniformità su tutto il territorio nazionale. Realizzare un sistema integrato, complessivo e condiviso di registrazione dei dati e delle informazioni.
 
Sono questi in sintesi alcuni dei punti cardine del documento preliminare dedicato all’oncologia di precisione frutto del progetto Next 10, nato nel 2015 e promosso da Novartis, sul quale si sono confrontati a Roma esperti, rappresentanti delle società scientifiche e delle Associazioni dei pazienti. Un primo passo per arrivare a un manifesto condiviso che delinei dieci sfide e opportunità che più caratterizzeranno nei prossimi 10 anni l’oncologia di precisione. Ossia, quel nuovo approccio alla malattia che consente di integrare a criteri clinico-patologici consolidati, dati provenienti da analisi molecolari (cellulare, genomica e biochimica) per orientare le decisioni mediche e fornire così strategie diagnostiche, prognostiche e terapeutiche mirate alle esigenze di ogni singolo paziente.

 
Nell’ambito della ricerca di base e clinica in campo oncologico è, infatti, oggi in corso una rivoluzione nel modo di pensare il cancro, proprio grazie all’innovazione nella ricerca farmacologica e allo sviluppo di metodiche di indagine molecolare che consentono di caratterizzare e trattare i pazienti in modo sempre più mirato.
 
Da qui è nata la necessità di approfondire un tema così delicato come quello dell’oncologia di precisione, tema principe del documento redatto dal gruppo multiprofessionale di 5 esperti - Gilberto Corbellini, Docente di Storia della medicina, bioetica ed epistemologia medica Università la Sapienza di Roma, Mario Del Vecchio, Professione associato in economia aziendale – Università di Firenze, Marco Marzano, Docente di Sociologia dell’Organizzazione, Università di Bergamo,  Francesco Perrone, Oncologo, Istituto Nazionale Tumori di Napoli, Daniele Generali, Professore associato in oncologia medica Università di Trieste – e sul quale si è concentrato il dibattito con i rappresentanti delle società scientifiche (Aiom, Sifo, Sipmel, Fiaso, Sifact e Sif) e delle Associazioni dei pazienti (Favo e Aimac).
 

15 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy