Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Tumori. Metanalisi conferma doppia associazione tra quelli al seno e alla tiroide

Le persone malate di tumore al seno hanno un rischio maggiore di sviluppare una neoplasia secondaria alla tiroide, e viceversa. Pubblicato il primo studio che prova questo doppio nesso.

11 FEB - (Reuters Health) – I pazienti affetti da tumore al seno hanno una rischio maggiore di sviluppare un tumore alla tiroide come neoplasia secondaria, mentre il rischio di sviluppare un tumore al seno come neoplasia secondaria è maggiore per i pazienti con tumore della tiroide.La conferma arriva da una metanalisi condotta da Raymon Grogan della The University of Chicago Medicine & Biological Sciences e pubblicata online, in forma di report, il 5 febbraio su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention. “Nonostante questa connessione fosse sospettata da tempo, mancava ancora un’evidenza nella letteratura scientifica “, ha commentato Grogan – Ad oggi, circa il 18% di tutti i tumori diagnosticati negli U.S.A. sono neoplasie secondarie”.
 
La metanalisi
Per cercare e quantificare il rischio di una neoplasia secondaria della tiroide in pazienti affetti da tumore al seno e viceversa, i ricercatori hanno controllato un totale di 147 pubblicazioni su 19 coorti uniche di pazienti con tumore del seno e 18 coorti uniche di pazienti con tumore alla tiroide.Tra le persone sopravvissute al cancro del seno, la probabilità di sviluppare il tumore alla tiroide era 1,55, basandosi sull’analisi di 95.6672 pazienti colpiti da tumore al seno e 611 pazienti con neoplasia secondaria della tiroide. La probabilità di tumore al seno tra 44.879 pazienti già colpiti da tumore alla tiroide, inclusi 5791 pazienti con neoplasia secondaria del seno, era 1,18.


“In generale, direi che non è una questione che venga discussa comunemente con le persone che sopravvivono ad uno di questi tipi di tumore”, ha commentato Grogan. “Dalla nostra prospettiva, pensiamo che i sopravissuti dovrebbero essere informati del possibile aumento del rischio, di modo che possano seguire le appropriate linee guida per il controllo e lo screening”. Diversi fattori potrebbero spiegare l’associazione tra i due tipi di cancro, incluso il bias dei controlli, aggiungono i ricercatori. I pazienti affetti da tumore al seno potrebbero ricevere più check-up che vanno ad identificare il tumore alla tiroide, e viceversa. “È possibile che ci sia anche una componente genetica”, ha concluso il dr. Grogan, aggiungendo che lui ed i suoi colleghi hanno in programma di studiare questa possibilità.

Fonte: Cancer Epidemiol Biomarkers Prevent 2016
 
Anne Harding
 
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science) 

11 febbraio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy