Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 28 GENNAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Addominali scolpiti con il bisturi? I chirurghi plastici bocciano la tecnica: “Provoca danni”


La condanna dell’International Society of Aesthetic Plastic Surgery e dell’Associazione italiana di chirurgia plastica estetica raccolte in convegno a Firenze: "Purtroppo non si pensa che il corpo è destinato a cambiare: il rischio sono risultati grotteschi, con addomi prominenti, ma con gli addominali falsamente scolpiti".

18 MAR - Addominali scolpiti con il cosiddetto effetto tartaruga: oggi esiste una soluzione chirurgica per ottenerli, anche senza sottoporsi a un rigido allenamento e a un’alimentazione controllata. La tecnica si chiama “abdominal etching”, ossia “scultura della falsa tartaruga”. Una falsa scorciatoia, in realtà: dal Simposio dell’Isaps (International Society of Aesthetic Plastic Surgery), che si è svolto giovedì 17 marzo a Firenze con il congresso Aicpe (Associazione italiana di chirurgia plastica estetica), arriva una netta condanna nei confronti di questa tecnica: "L’abdominal etching è destinata a causare problemi, di cui purtroppo ci si renderà conto solo tra qualche anno", dice Pierfrancesco Cirillo, segretario di Aicpe.

Della tecnica, che prevede la scarificazione del tessuto adiposo e del tessuto dermico fino a creare cicatrici che dovrebbero mimare l’effetto tartaruga, ha parlato il chirurgo plastico svizzero Kai-Uwe Schlaurdaff: "L’abdominal etching prevede la scultura all’interno del tessuto adiposo e del derma di una falsa muscolatura definita, che definita in realtà non è. Il rischio è che in futuro avremo pazienti operati che, una volta ingrassati, avranno un addome globoso con una falsa tartaruga. Una situazione ridicola e imbarazzante". Dalla chirurgia plastica insomma, nessuna scorciatoia. Per avere addominali scolpiti palestra e dieta restano l’unica soluzione.

18 marzo 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy