Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Psoriasi. Niente accesso alle cure per colpa dei conti in rosso. L’Adipso non ci sta

I fondi non ci sono e i pazienti rimangono tagliati fuori dalle cure. A delineare il quadro decisamente buio dei malati di psoriasi, in occasione dell’apertura del IX Congresso Internazionale sulla psoriasi, è Mara Maccarone, Presidente Adipso. "Serve riorganizzare i centri Psocare e la spesa per i farmaci impiegati in questo ambito".

14 APR - I pazienti malati di psoriasi non possono accedere alle cure in modo adeguato per i conti in rosso delle Regioni e dell’Servizio Sanitario Nazionale (Ssn). Questa la denuncia di Mara Maccarone Presidente Adipso (Associazione per la difesa degli psoriasici) in occasione dell’apertura del IX Congresso Internazionale che prende il via oggi a Roma, fino al 16 Aprile.
 
La parola all’Adipso
“Il giorno in cui scopriranno che la pazienza cura la psoriasi ci potremmo finalmente considerare salvi”, ha detto, graffiante, Mara Maccarone. Fino ad allora siamo costretti ad essere malati senza cure e non perché la scienza non abbia messo a punto farmaci efficaci, ma perché i conti in rosso delle Regioni e dell’Ssn ce li negano. Chiediamo terapie, ci rispondono con liste d’attesa. Forse quello che il presidente Renzi e il Ministro Lorenzin non sanno è che anche l’infinita pazienza di un malato di psoriasi finisce. Siamo tre milioni eppure nessuno ci vede e ci ascolta - continua Maccarone - nemmeno fossimo invisibili. L’Oms dal 2014 ha riconosciuto la psoriasi come malattia non trasmissibile grave, includendola nell’agenda della salute globale. Ma le pagine dell’agenda italiana sono rimaste tristemente bianche”.

 
“Chiediamo che i nostri diritti siano tutelati. Da anni l’Adipso si batte affinché tutti i malati cronici, non solo gli psoriasici, possano avere accesso alle cure. Ma serve che sia il Governo non le Regioni a gestire la spesa di questi farmaci. Serve che i centri Psocare ormai allo sbando siano ripristinati. Serve che qualcuno ci ascolti: chiedeteci soluzioni e non pazienza”. Il Congresso farà il punto sulle nuove terapie, ma sarà anche l’occasione per parlare di discriminazione, di stigma, per una malattia invalidante, la psoriasi, che colpisce sempre più persone nel mondo, Italia compresa. Sabato i pazienti potranno interpellare gli esperti anche online sul sito www.adipso.org.

Il Congresso è stato dedicato alla memoria di Sergio Chimenti, scomparso poco tempo fa. Nominato dal 1999 sempre Presidente in tutti i Congressi organizzati, a cadenza biennale, da ADIPSO; gli sarà reso un doveroso omaggio per i suoi servizi a favore dei pazienti.
 
Marzia Caposio

14 aprile 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy