Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Epatite C. Rischio doppio di avere cancro testa e collo

Le persone con epatite C potrebbero avere almeno il doppio delle probabilità di sviluppare un tumore al collo e alla testa. A ipotizzarlo è stato uno studio americano pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute. Secondo gli stessi autori, mentre il virus dell’epatite C è stato a lungo associato ad altri tipi di tumore, è la prima volta che viene dimostrato il collegamento con quello del distretto testa e collo.

26 APR - (Reuters Health) - Per lo studio, coordinato da Harrys Torres dell’University of Texas Cancer Center di Houston, i ricercatori americani hanno analizzato i dati provenienti da quasi 35mila pazienti che si sono sottoposti agli esami per riconoscere l’infezione da epatite C tra il 2004 e il 2014. Nel gruppo erano comprese 409 persone con tumore alla testa e al collo.
 
In totale, il 20% delle persone con un cancro a livello orofaringeo avevano anche l’epatite C, contro il 14% di quelle che avevano un tumore localizzato in altre parti dell’organismo. Dal momento che il fumo è il principale fattore di rischio per il tumore a testa e collo, i ricercatori hanno anche valutato i dati provenienti dal gruppo di controllo che comprendeva 694 persone diagnosticate con un tumore al polmone o altre neoplasie legate al fumo. Così hanno trovato che solo il 6,5% tra questo gruppo di persone aveva l’epatite C.

I risultati
Rispetto ai pazienti con altri tipi di tumore, che facevano parte del gruppo di controllo, i ricercatori hanno trovato che tra le persone con un’infezione da virus dell’epatite C, il rischio di sviluppare un tumore al distretto testa/collo era di 2,4 volte più alto per i tumori del cavo orale, due volte maggiore per le neoplasie all’orofaringe e quasi cinque volte più alto per il cancro alla laringe.Come hanno fatto notare gli stessi autori, una limitazione dello studio è stata la mancanza di un gruppo di controllo che comprendesse persone sane. Inoltre, come sottolineano Torres e colleghi, i risultati non dimostrano che il virus HCV è la causa diretta del tumore alla testa e al collo.


Fonte: National Cancer institute USA 2016

Lisa Rapaport

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

26 aprile 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy