Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Ema: “Nel 2015 autorizzati 93 nuovi medicinali”. Il Report annuale

Durante l’anno scorso sono stati autorizzati anche 14 farmaci per uso veterinario. Oltre 1,2 mln i rapporti pervenuti su effetti collaterali sospetti. L’85% di farmaci con nuove sostanze attive sono stati approvati. IL RAPPORTO

17 MAG - L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha pubblicato oggi il rapporto annuale 2015. Il report si concentra sui compiti fondamentali dell'Agenzia, che includono la valutazione dei medicinali, il sostegno alla ricerca e sviluppo di nuovi e innovativi trattamenti e il monitoraggio dei benefici e dei rischi dei medicinali nella vita reale. Lo riporta l’Agenzia del farmaco europea in una nota.
 
Nuovi medicinali autorizzati. Nel 2015, l'Agenzia ha raccomandato l’autorizzazione all'immissione in commercio di 93 medicinali per uso umano, che includono 39 nuove sostanze attive, e 14 farmaci per uso veterinario, tra cui sette con nuove sostanze attive.
 
I pareri scientifici. Circa un candidato su due ha ricevuto un parere positivo per la loro medicina che aveva già ricevuto un parere scientifico EMA durante la fase di sviluppo del prodotto. La percentuale sale all’85% per i farmaci che contengono una nuova sostanza attiva. “La consulenza scientifica è uno strumento chiave di EMA per promuovere la raccolta di dati di alta qualità sui benefici e sui rischi dei farmaci”.
 
I report su effetti collaterali. Per quanto riguarda i medicinali per uso umano, più di 1,2 milioni sono stati i rapporti sugli effetti collaterali sospetti che sono stati registrati dall’EudraVigilance, il sistema di raccolta delle reazioni avverse e gestione dell'UE, l'anno scorso. Oltre 48.000 segnalazioni provenivano da pazienti dello Spazio economico europeo, con un aumento del 30% rispetto al 2014. “Si tratta di un trend positivo che mostra che i pazienti sempre più si avvalgono della possibilità di riferire direttamente sugli effetti collaterali che sperimentano”.
 
Il rapporto annuale di EMA evidenzia anche alcuni dei progetti principali, iniziative e realizzazioni messe in campo nel 2015 che hanno avuto un impatto significativo sul l'Agenzia e il modo in cui essa opera. Tra questi sono: sostegno allo sviluppo di farmaci che soddisfano le esigenze mediche insoddisfatte, iniziative per aiutare a combattere la resistenza antimicrobica e altre minacce per la salute pubblica, come Ebola, nonché la realizzazione di vari nuovi pezzi della legislazione, compresa una serie di nuove attività per rafforzare ulteriormente il monitoraggio della sicurezza dei medicinali.
 
La relazione contiene anche tre interviste con le parti interessate e rappresentanti EMA su temi di grande interesse nel campo dei medicinali e la salute nel 2015, tra cui: Hta, uso dati nel sistema sanitario e le immunoterapie  per portare nuova speranza per i malati di cancro.


17 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy