Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Notte Europea dei Ricercatori: il 30 settembre l’Iss apre i laboratori ai cittadini

L’Istituto Superiore di Sanità resterà aperto a tutti in occasione dell’appuntamento europeo di comunicazione scientifica promosso dalla Commissione Europea. Dalle 18 alle 23 dieci visite guidate, mostre e conferenze, per spiegare come i ricercatori tutelano la salute di tutti.

19 SET - L’Istituto Superiore di Sanità resterà aperto a tutti in occasione della Notte Europea dei Ricercatori, il 30 settembre. Un’occasione per far conoscere l’attività che l’ISS svolge sul fronte della ricerca scientifica e della tutela della salute pubblica.

Dalle 18 alle 23, infatti, il programma è fitto di eventi che porteranno il pubblico all’interno dei laboratori attraverso visite guidate, ma anche conferenze e spazi espositivi a tema, nella sua sede di Viale Regina Elena.

La Notte Europea dei Ricercatori, un importante appuntamento europeo di comunicazione scientifica, è un progetto promosso dalla Commissione Europea e coordinato da Frascati Scienza, capofila di una rete di ricercatori, università e istituti di ricerca italiani. Le mostre si possono visitare dalle ore 18 nelle aule Marotta e Bovet dell’ISS e nell’anti aula Pocchiari.

Le visite guidate, a gruppi di dieci, e le conferenze, di cui alleghiamo il programma con gli orari, invece, devono essere prenotate e inizieranno alle 19.

 
Visite guidate
Ambiente e salute: alla scoperta di cosa danneggia il DNA
Chi rompe il DNA? Cos’è il rischio mutageno? Un viaggio virtuale attraverso gli studi già realizzati e quelli ancora in fase di ricerca e la relazione tra le mutazioni genetiche, le malattie legate al nostro patrimonio familiare, e gli agenti ambientali che ci circondano. Vedremo batteri mutare, DNA che viene frammentato all’interno dei cromosomi e capiremo meglio cosa avviene quando le cellule si formano in situazioni ambientali “a rischio”.

Dall’isolamento alla coltura di cellule del sistema immunitario e di cellule tumorali: la ricerca nel campo dell’oncoimmunologia
Scopo della nostra ricerca è chiarire le basi cellulari e molecolari che governano alcuni meccanismi alla base dell’intrigato dialogo tra cellule immuni e tumorali determinando la progressione cancerosa. Verranno mostrate le attività di ricerca e le principali metodiche utilizzate per allestire e analizzare colture cellulari primarie o linee tumorali.

L’impianto pilota e l’area classificata per il controllo dei farmaci sterili del Servizio biologico
L’uso dell’impianto pilota per fermentazioni permette di coltivare microorganismi in larga scala. La biomassa ottenuta può essere utilizzata in tutti quegli studi di microbiologia applicata che necessitano di una maggiore quantità di materiale per studiare la struttura e la funzione delle proteine. L’area classificata per il controllo dei farmaci sterili possiede caratteristiche strutturali importanti che rispecchiano quelle presenti nelle industrie farmaceutiche dove si esegue il controllo della sterilità dei prodotti iniettabili.

La radiobiologia a portata di mano
Il mondo della radiobiologia: interazione tra radiazioni e cellule, danni al DNA ed alterazioni del metabolismo visti al microscopio ottico ed a fluorescenza. Assicurazione di Qualità nelle Scienze Radiologiche ed impatto sul paziente di un corretto uso delle radiazioni in campo medico. Durante tutta la manifestazione sarà possibile visitare la mostra: la Radiobiologia a portata di mano.

Laboratorio di ricerca su virus e batteri respiratori
Visita del laboratorio per conoscere gli strumenti utilizzati per lo studio della risposta immunitaria ai batteri respiratori come la Bordetella Pertussis e ai virus respiratori come il Virus Respiratorio sinciziale (RSV) e comprendere come la ricerca di laboratorio viene applicata per disegnare una terapia adeguata o un intervento con un vaccino.

Le microspie come strumento al servizio della salute
Le microscopie ottiche ed elettroniche sono strumenti fondamentali per comprendere i molteplici e variabili processi che si verificano all’interno delle cellule e degli organismi. Comprendere tali “fenomeni” permette di inoltrarsi in un fantastico viaggio nel mondo dell’invisibile che, come per magia, diventa visibile grazie agli avanzamenti tecnologici dell’essere umano. Le microfotografie e le micrografie ci aiutano a capire la struttura e la funzione delle cellule, ci permettono di curiosare cosa accade al loro interno, scattando “istantanee” al microscopio.

Misura la vita. Test fisiologici del prossimo futuro
Verranno illustrati i principi fondamentali dell’analisi del movimento e della elettrofisiologia della visione mediante pannelli divulgativi, proiezioni video ed esecuzione di esperimenti semplificati. Saranno forniti anche esempi di applicazioni possibili negli scenari attuali ed in quelli ipotizzabili nel prossimo futuro, tra cui la diagnosi e la riabilitazione in clinica, l’allenamento, la performance e la prevenzione degli infortuni nello sport, l’ergonomia, il mantenimento della qualità di vita nell’anziano, la sfida alle grandi patologie (non trasmissibili) del XXI secolo in cui movimento e visione giocano o potranno giocare un ruolo importante. Verranno inoltre svolte dimostrazioni pratiche di utilizzo di strumentazione scientifica per test funzionali non invasivi della visione e del movimento.

Sicurezza alimentare e nutrizione
OGM e sicurezza alimentare. Sono tante le domande che ci poniamo ogni giorno davanti al banco della frutta o al supermercato. Attraverso l’approfondimento di alcune tematiche quali: utilizzo degli organismi geneticamente modificati (OGM) e sicurezza d’uso; sicurezza alimentare e problemi legati alla tossicità di sostanze potenzialmente presenti negli alimenti; concetti base su Nutrizione, Prevenzione delle patologie legate alla nutrizione, Educazione Alimentare, Meccanismi di Digestione e Assorbimento dei Nutrienti; modelli cellulari per lo studio dell’effetto dei nutrienti sulla salute umana, potremo scoprire come difenderci e cosa scegliere quando andiamo a fare la spesa.

Sicurezza dei vaccini virali in età pediatrica
La missione del Reparto Vaccini virali del CRIVIB è quella di garantire la qualità e la sicurezza dei vaccini virali: anti-polio inattivato di Salk, anti-rotavirus e anti-papilloma, in conformità con le direttive e le linee guida nazionali, europee e del WHO ed effettuare la sorveglianza degli eventi avversi ai vaccini sopra indicati. La trattazione della sicurezza dei vaccini, in modo scientifico e specifico ma anche fruibile, è giustificato dall’importanza che le vaccinazioni rivestono in ambito di salute pubblica in questo momento storico particolare mettendo in luce il ruolo dell’Istituto Superiore di Sanità nei suoi compiti istituzionali nella difesa della salute del cittadino.

Visita guidata alla biblioteca dell’ISS
Verranno presentate le collezioni librarie (con particolare attenzione al fondo Rari) e la raccolta di strumenti conservati nella biblioteca dell’Istituto Superiore di Sanità.

19 settembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy