Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

È nata l’Associazione Tumore al Seno Metastatico - Noi ci siamo


E' il primo sodalizio gestito da donne malate al IV Stadio e rivolto alle malate metastatiche. Si avvale della collaborazione di chi ha già vissuto la malattia ma persino di persone "ancora sane". Nata il 13 ottobre, giornata che negli USA è quella di sensibilizzazione dedicata, punta a far introdurre in Italia (prima in Europa) la stessa giornata

07 NOV - L'Associazione Italiana Tumore al Seno Metastatico - Noi ci siamo, è un nuovo e primo sodalizio curato e gestito da donne malate al IV Stadio e rivolto alle malate metastatiche. Si avvale anche della collaborazione di persone che già hanno vissuto l'esperienza del cancro primario al seno e perfino di persone "ancora sane" che per loro fortuna non hanno ancora avuto esperienza diretta della malattia. "Questo - dichiara la presidente dell'associazione Mimma Panaccione - perché crediamo fortemente nell'utilità di costruire ponti e non muri."

"L'associazione - spiega Panaccione - è nata in un giorno particolarmente simbolico per il Tumore al seno metastatico: il 13 ottobre. Infatti, in questa data si celebra la 'giornata di sensibilizzazione per il cancro al seno metastatico' e lo si fa solo in America grazie alla lotta di 9 donne che hanno 'marciato' verso la casa Bianca nell'estate del 2009. Per questo, tra i primi progetti della neonata associazione è prioritaria la richiesta del riconoscimento di questa giornata dedicata al cancro al seno metastatico in Italia, che così diventerebbe il primo Paese a farlo in Europa e il secondo nel mondo".

Per l'Associazione, il malato di cancro al seno metastatico vive una particolare condizione non solo clinica, ma anche psicologica e sociale che lo vede emarginato e costretto alla solitudine se non addirittura alla vergogna. Questo anche a causa della grande disinformazione verso la malattia metastatica e perché l'argomento viene troppo spesso censurato e trattato come un tabù. L'associazione vuole  quindi accendere i riflettori sule oltre 30mila donne con  cancro al seno metastatico in Italia e per farlo, sottolinea, ha in serbo molti progetti, a breve e lunga scadenza: "Per iniziare a trasformare il piccolo vagito di oggi nella voce tonante di domani".
 
Lorenzo Proia

07 novembre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy