Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 09 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Meningite. Nel 2016 vaccinazioni salite del 77%. Crescita record per le dosi acquistate in farmacia


Tra gennaio e ottobre 2016 le dosi acquistate in farmacia sono state oltre 41.000, con un incremento del 51,8% rispetto al 2015 e un picco di vendite tra febbraio e marzo, “con la prima ondata di casi di meningite in Centro Italia”. A novembre un ulteriore incremento record (+172%). La Lombardia la Regione con l'incremento più alto (+300%) di dosi acquistate in farmacia.

13 GEN - Le vaccinazioni contro la meningite in Italia hanno visto un incremento del +77% nel 2016 (da gennaio a ottobre rispetto allo stesso periodo del 2015). Vaccinazioni erogate attraverso le ASL e la distribuzione ospedaliera, ma anche attraverso il canale della farmacia, che ha registrato una crescita record delle richieste di acquisto. A fotografare lo scenario nazionale è QuintilesIMS Italia, società impegnata nell’offerta integrata di informazioni e tecnologia per il mondo della salute.
 
Sul territorio nazionale, spiega QuintilesIMS in una nota, “sono state vendute in farmacia oltre 41.000 dosi nel periodo Gennaio-Ottobre 2016, 27.000 in più rispetto allo stesso periodo del 2015. Il picco si è registrato fra febbraio e marzo 2016 con la prima ondata di casi di meningite in Centro Italia. A novembre un ulteriore incremento record (+172%) di richieste in farmacia con 4.000 confezioni vendute. Numeri importanti considerando che si tratta di ricette quasi esclusivamente a carico dei pazienti”.

La Lombardia registra l’aumento più significativo delle richieste ai farmacisti, + 300% di dosi acquistate (2.011 il numero di confezioni vendute nel 2015 a fronte delle 7.960 vendute nel 2016). A seguire in questa classifica della crescita sul territorio, il Lazio dove le richieste in farmacia sono cresciute del 108% arrivando alle 3.567 confezioni vendute tra gennaio e ottobre 2016.
 
Tra le regioni interessate da un aumento significativo dei consumi totali di vaccini, (farmacia e diretta ospedaliera), dopo la Toscana, prima nei consumi anche nel 2015, ci sono ancora le regioni del centro come Umbria (+110%) e Lazio (+82%). Un incremento si registra anche nel Nord Est: Veneto e Friuli Venezia Giulia, rispettivamente a + 97% e + 123%.

Al Sud la Sicilia raddoppia le dosi erogate arrivando a superare le 147.000 dosi utilizzate (+128%) seguita dalla Calabria con quasi 20.000 vaccini (+70%) e dalla Campania con più di 56.000 (+68%)

L’Emilia Romagna quadruplica, invece, la componente di acquisto in farmacia (+456% per un totale di sole 506 confezioni), ma il grosso della distribuzione avviene attraverso la diretta ospedaliera/ASL con crescite più contenute.

13 gennaio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy