Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Cancro colon retto. Le nuove linee guida USA per biomarker molecolari

Da una task force di quattro società scientfiche USA arrivano le linee guida per l’aanlisi molecolare dei tessuti colpiti dal cancro del colon retto. Le raccomandazioni mirano a migliorare la diagnosi e gli esiti della chemioterapia.

14 FEB - (Reuters Health) - Nel tentativo di guidare le terapie dirette contro il recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR) e la chemioterapia convenzionale per i pazienti con CRC, quattro società scientifiche – the American Society for Clinical Pathology (ASCP), the College of American Pathologists (CAP), the Association for Molecular Pathology (AMP), and the American Society of Clinical Oncology (ASCO) – hanno unito le forze per sviluppare nuove raccomandazioni evidence-based per l’analisi molecolare dei tessuti colpiti da tumore del colon retto (CRC).
 
La task force è stata presieduta da Carmen Allegra del Medical Center di Gainesville dell’Università della Florida. Ecco le raccomandazioni:
1. i pazienti con CRC presi in considerazione per la terapia anti-EGFR devono essere sottoposti anche ad un altro test mutazionale per alcuni KRAS e codoni ANR;

2. un’analisi mutazionale del gene BRAF p.V600 deve essere eseguita nel tessuto CRC per la stratificazione prognostica e, nei tumori con carente mancata corrispondenza di riparazione del DNA e con perdita di MLH1, per valutare il rischio di sindrome di Lynch;


3. un test per la mancata corrispondenza di riparazione deve essere richiesto per i pazienti CRC, per l’identificazione di quelli ad alto rischio per la sindrome di Lynch e / o per la stratificazione prognostica;

4. vi sono prove sufficienti per raccomandare un’analisi mutazionale di BRAF p.V600 come predittiva nella risposta agli inibitori anti-EGFR.

Secondo le nuove raccomandazioni, vi sono anche prove sufficienti per raccomandare l’analisi mutazionale PIK3CA o l’analisi PTEN nel tessuto CRC per la selezione e la terapia al di fuori degli studi clinici. Nel documento della task force sono presenti anche 15 raccomandazioni che riguardano gli approcci di laboratorio per rendere operativi i biomarcatori molecolari predittivi e prognostici, compresa la selezione di test, tipo di campioni, tempi di ordinamento dei test e tempi di consegna per i risultati dei test.

Reuters Health News

Will Boggs

(versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

14 febbraio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy