Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 24 SETTEMBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Celiachia e anoressia: quale legame?

di Lisa Rapaport

Un ampio studio condotto  su circa 18 mila donne svedesi ha messo in evidenza come il rischio di soffrire di contemporaneamente di celiachia e anoressia si attesti a circa il 50%. In particolare, una donna con diagnosi di anoressia nervosa vede raddoppiato il rischio di soffrire successivamente di celiachia

04 APR - (Reuters Health) – Le donne malate di celiachia hanno maggiori probabilità di essere anche  affette da anoressia nervosa sia prima, sia dopo la comparsa della malattia celiaca. Questo è quanto emerge da uno studio a livello nazionale condotto dal Karl Marild, ricercatore presso l’Università del Colorado. “Prima di questo studio erano stati pubblicati alcuni piccoli case report di pazienti con malattia celiaca che hanno sviluppato disturbi alimentari dopo la diagnosi della malattia celiaca. Questo, invece, è il primo grande studio che dimostra un’associazione diretta tra malattia celiaca e anoressia nervosa”, dice Marild.

Lo studio
I ricercatori hanno esaminato i dati raccolti dal 1987 al 2009 relativi a quasi 18.000 donne svedesi con diagnosi di malattia celiaca, e a circa 89.000 donne della stessa età che non erano affette dalla malattia autoimmune. Dopo una diagnosi di celiachia, le donne prese in considerazione dallo studio mostravano il 46% in più di probabilità di ammalarsi di anoressia nervosa, mentre coloro che avevano ricevuto una diagnosi di anoressia presentavano il doppio delle probabilità di ammalarsi successivamente di celiachia. In particolare, per ogni anno della durata dello studio, è stata posta una nuova diagnosi di anoressia nervosa in circa lo 0,03% nelle donne con una diagnosi di malattia celiaca, rispetto a circa il 0,02% nelle donne senza malattia celiaca.Inoltre, i ricercatori affermano che quasi lo 0,2% delle donne con celiachia era già affetto da anoressia nervosa rispetto allo  0,1%  delle donne che non avevano la malattia celiaca.

I commenti
“Lo studio non è stato un esperimento controllato progettato per dimostrare che la celiachia provoca anoressia, o il contrario – scrivono gli autori – È possibile che vi siano stati degli errori diagnostici iniziali in alcune pazienti; è anche possibile che la sovrapposizione delle due diagnosi derivi da un monitoraggio stretto eseguito per una delle due patologie, che ha consentito successivamente anche l’altra diagnosi. Infine, le restrizioni dietetiche prescritte per la celiachia potrebbero innescare un modello alimentare ossessivo che porta all’anoressia”. Neville Golden, ricercatore di medicina dell’adolescenza al Stanford Children’s Health in California, ha scritto nell’ editoriale di accompagnamento che “sia la malattia celiaca, sia l’anoressia nervosa possono avere sintomi simili: dolori addominali dopo aver mangiato, una sensazione di pienezza, cambiamenti nelle abitudini intestinali e perdita di peso. Per questo è difficile fare una diagnosi corretta”.

Lisa Rapaport
 
Fonte: Pediatrics 2017

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

04 aprile 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy