Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Artrite Reumatoide. Chi usa il contapassi cammina di più e la fatica è ridotta

di Lisa Rapaport

Tra chi soffre di artrite reumatoide, l'uso del contapassi invoglierebbe i pazienti a fare attività fisica, con benefici a livello di affaticamento. Lo studio è stato pubblicato su Arthritis Care and Research.

18 APR - (Reuters Health) – I pazienti affetti da artrite reumatoide che usano un contapassi sarebbero più attivi e si sentirebbero meno affaticati rispetto a chi riceve solo consigli per su come incrementare l'esercizio fisico. È quanto ha dimostrato un piccolo studio coordinato da Patricia Katz, dell'Università della California a San Francisco. La ricerca è stata pubblicata su Arthritis Care and Research.
 
Lo studio
Per lo studio sono stati coinvolti 96 pazienti con artrite reumatoide divisi in tre gruppi. A due di questi sono stati dati dei contapassi, con o senza obiettivi specifici, ed è stato chiesto di tenere un diario giornaliero, mentre al terzo è stata consegnata solo una brochure con consigli su come diventare più attivi. Dopo 21 settimane, tutte le persone che avevano ricevuto un contapassi avevano camminato 1.441 passi in più quando non avevano un obiettivo e 1.656 passi in più quando ne avevano uno. Mentre i pazienti che non avevano ricevuto contapassi avevano fatto in media 747 passi in meno al giorno. “Avere un obiettivo concreto, come un determinato numero di passi, sembra aiutare le persone a diventare più attive, restando più costanti”, ha spiegato Katz alla Reuters Health.
 
I commenti degli esperti
In generale, il contapassi sembrerebbe più utile alle persone sedentarie o inconsapevoli del loro livello di attività, secondo quanto aggiunto da Lucas Carr, ricercatore di fisiologia all'Università dell'Iowa non coinvolto nello studio. “I maggiori benefici per la salute si realizzano quando una persona passa dal non fare nulla a fare qualcosa”, ha sottolineato l'esperto. E dunque i contapassi potrebbero aiutare anche altre persone con problemi di salute cronici, ha dichiarato David Geier, chirurgo ortopedico specialista in medicina dello sport a Charleston, South Carolina.
 
Fonte: Reuters Health
 
Lisa Rapaport

(Versione italiana Quotidiano Sanità/ Popular Science)

18 aprile 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy