Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Uova al fipronil: sono 40 i Paesi “contaminati”

Secondo un’agenzia di stampa tedesca i Paesi interessati dal fenomeno delle uova al fipronil sono 40, di cui 24 nell’Unione Europea. Nel Vecchio Continente solo Lituania, Portogallo, Cipro e Croazia non interessati al fenomeno

06 SET - (Reuters Health) – Uova contaminate con l’insetticida fipronil sono state scoperte in 40 paesi, tra cui 24 dei 28 stati membri dell’Unione Europea. Lo riferisce la Deutsche Press-Agentur, senza tuttavia citare le fonti, in chiusura del vertice che a Tallin ha visti riuniti, dal 3 al 5 settembre, i ministri dell’Agricoltura dell’Unione Europea.
 
Milioni di uova sono state ritirate dagli scaffali dei supermercati europei, anche se alcune istituzioni hanno espresso il timore che molte uova contaminate siano già entrate nella catena alimentare, soprattutto tramite prodotti confezionati come biscotti, torte e insalate.
 
Secondo l’agenzia di stampa tedesca, un portavoce della Commissione Europea ha confermato che gli unici stati membri dell’UE non coinvolti nel ritiro di uova contaminate sarebbero Lituania, Portogallo, Cipro e Croazia. Al di fuori dei confini comunitari sono interessati al fenomeno Stati Uniti, Russia, Sud Africa e Turchia. Le autorità di Germania e Belgio hanno identificato la fonte della contaminazione in un fornitore di prodotti per la pulizia in Olanda.

 
Due cittadini olandesi, gestori di una ditta di pulizie, sono stati arrestati ad agosto. Il fipronil è considerato moderatamente tossico e può causare danni organici negli esseri umani. È ampiamente usato per trattare gli animali con zecche e pulci, ma il suo uso nella catena alimentare – per esempio, per pulire i fienili – è vietato.
 
Fonte: Reuters Health News

Reuters Staff

(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

 

06 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy