Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Dermatologia. Siglata partnership tra MSD e IDI

Politiche commerciali e di espansione dei mercati, ma anche progetti di ricerca e sviluppo in ambito dermatologico sono i punti cardine dell’accordo presentato questa mattina a Roma tra la multinazionale americana e l’azienda italiana, nata dall’attività ospedaliera e di ricerca dell’Irccs romano

28 SET - “Le eccellenze si uniscono per innovare”. Con questo slogan la multinazionale Msd e Idi farmaceutici hanno annunciato questa mattina a Roma la sigla di un accordo per la distribuzione e il co-sviluppo di prodotti per la dermatologia. Una collaborazione che ha ricevuto la benedizione
del ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani il quale ha annunciato che il Governo sta pensando di estendere il credito di imposta per i progetti di ricerca.
La partnership si svilupperà lungo due direttrici. La prima strettamente commerciale prevede la distribuzione da parte di Msd di tutti i prodotti Idi nel nostro Paese, con l’obiettivo di assicurarne una presenza capillare in tutte le farmacie italiane. Ma per il futuro è prevista l’espansione verso i mercati europei e il Canada. L’Idi a sua volta metterà sul piatto il suo know how nell’ambito dell’informazione medico-scientifica, promuovendo alcuni dei prodotti dermatologici targati Msd.
La seconda parte dell’accordo punta invece a realizzare sinergie in Ricerca & Sviluppo. La sfida è quella di co-sviluppare molecole di rilievo terapeutico (ad esempio oncolitici e antiblastici) già in fase avanzata negli Stati Uniti, in accordo con gli Ospedali del Gruppo (Idi Sanità) ed in stretta collaborazione con l’Istituto di Ricerca - Irccs, leader mondiale in dermatologia.

Non solo, il progetto prevede anche la possibilità di partnership nell’area della rigenerazione tissutale e biotecnologia cellulare, Cell Factory, sul fronte delle terapie avanzate (lembi tissutali), che dovrebbero portare a preparati su base cellulare per le grandi patologie degenerative croniche, con contenimento della spesa sanitaria grazie alla riduzione dei ricoveri che ne deriverebbe
“Vogliamo creare valore facendo rete di imprese – ha sottolineato Pierluigi Antonelli, Presidente e Amministratore Delegato di Msd Italia – massimizzando i punti di forza delle singole eccellenze. Sono orgoglioso che la nostra Azienda, dopo un’attenta fase di scouting su scala mondiale, abbia scelto il valore della ricerca italiana. Dietro questo accordo, ci sono professionalità, entusiasmo, risorse e competenze; e in un momento particolarmente delicato per l’economia del Paese, ma anche per il settore farmaceutico, vorrei trasferire con quest’accordo un moderato, ma spero apprezzato, segnale d’ottimismo”.
Il Presidente di Idi Farmaceutici, Franco Decaminada ha ricordato che “dalla nascita del primo centro Terapeutico in via dei Monti di Creta allo sviluppo dello stabilimento di Pomezia, dove tra l’altro opera il laboratorio di Ingegneria tissutale su base cellulare per la medicina rigenerativa grave, Idi è sempre stato sinonimo di eccellenza ed innovazione in dermatologia. L’accordo che presentiamo oggi con il secondo gruppo farmaceutico mondiale conferma il valore del nostro lavoro e ci rende orgogliosi di essere tra coloro che esportano l’eccellenza della ricerca italiana”.
 

28 settembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy