Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 20 OTTOBRE 2017
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Non solo zanzare. Ecco tutti i vettori killer che provocano 700mila morti l’anno nel mondo

Le malattie trasmesse da vettori rappresentano più del 17% di tutte le malattie infettive, causando più di 700.000 morti ogni anno. Più di 3,9 miliardi di persone in oltre 128 paesi sono a rischio di contrarre la dengue, con 96 milioni di casi stimati all'anno. Ogni anno, la malaria causa più di 400.000 decessi a livello mondiale, la maggior parte dei quali bambini di età inferiore ai 5 anni. Altre malattie come la malattia di Chagas, leishmaniosi e schistosomiasi interessano centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. La Risposta globale di controllo vettoriale (GVCR) 2017-2030 approvata dall'Oms (2017) fornisce orientamenti strategici ai paesi per il rafforzamento del controllo e della prevenzione e per rispondere alle epidemie. RISPOSTA GLOBALE DI CONTROLLO VETTORIALE DELL'OMS.

11 OTT - Malaria, Chikungunya: le malattie trasmesse da vettori fanno paura non solo nei paesi tropicali e più poveri, ma anche in quelli occidentali, Italia compresa. E l’Oms ha appena aggiornato la scheda su questo tipo di malattie, accompagnata dalle indicazioni sulla “Risposta globale di controllo vettoriale (GVCR) 2017-2030”. 

Le malattie trasmesse da vettori rappresentano più del 17% di tutte le malattie infettive, causando più di 700.000 morti ogni anno. Più di 3,9 miliardi di persone in oltre 128 paesi sono a rischio di contrarre la dengue, con 96 milioni di casi stimati all'anno. Ogni anno, la malaria causa più di 400.000 decessi a livello mondiale, la maggior parte dei quali bambini di età inferiore ai 5 anni. Altre malattie come la malattia di Chagas, leishmaniosi e schistosomiasi interessano centinaia di milioni di persone in tutto il mondo.

Molte di queste malattie possono essere evitate attraverso misure di protezione informate.

La Risposta globale di controllo vettoriale (GVCR) 2017-2030 approvata dall'Assemblea mondiale della sanità (2017) fornisce orientamenti strategici ai paesi e ai partner dello sviluppo per il rafforzamento urgente del controllo vettoriale come approccio fondamentale per prevenire la malattia e rispondere alle epidemie. 


Per questo è necessario un riallineamento dei programmi di controllo vettoriale, supportati da una maggiore capacità tecnica, un'infrastruttura migliorata, sistemi di sorveglianza rafforzati e una maggiore mobilitazione della comunità.  In definitiva, questo supporterà l'attuazione di un approccio globale al controllo vettoriale che consentirà di raggiungere obiettivi nazionali e globali specifici per la malattia e contribuirà al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile e della copertura sanitaria universale.

Il Segretariato dell'Oms fornisce orientamenti strategici, normativi e tecnici ai paesi e ai partner dello sviluppo per rafforzare il controllo vettoriale come approccio fondamentale basato sul GVCR per prevenire la malattia e rispondere alle epidemie. 

In particolare, l'Oms risponde alle malattie trasmesse da vettori:
· fornire orientamenti basati sulle prove per il controllo dei vettori e la protezione delle persone contro l'infezione;
· fornire assistenza tecnica ai paesi in modo da poter gestire efficacemente i casi e gli epidemie;
·  sostenere i paesi a migliorare i loro sistemi di segnalazione e acquisire il vero peso della malattia;
·  fornire formazione (sviluppo delle capacità) sulla gestione clinica, la diagnosi e il controllo vettoriale con alcuni dei suoi centri di collaborazione in tutto il mondo; 
· sostenere lo sviluppo e la valutazione di nuovi strumenti, tecnologie e approcci per le malattie trasmesse da vettori, comprendono tecnologie di controllo vettoriale e di gestione delle malattie.

Un elemento cruciale nelle malattie trasmesse da vettori è il cambiamento comportamentale. L'Oms lavora con i partner per fornire istruzione e migliorare la consapevolezza in modo che le persone sappiano proteggere se stessi e le loro comunità da zanzare, zecche, bug, mosche e altri vettori.
Per molte malattie come malattia di Chagas, malaria, schistosomiasi e leishmaniosi, l'Oms ha avviato programmi di controllo utilizzando farmaci donati o sovvenzionati.

L'accesso all'acqua e alla sanità è un fattore molto importante per il controllo e l'eliminazione delle malattie. 

Principali vettori e malattie che trasmettono
I vettori sono organismi viventi che possono trasmettere malattie infettive tra gli esseri umani o dagli animali agli esseri umani. Molti di questi vettori sono insetti sanguinanti, che ingeriscono microrganismi che producono malattie durante un pasto di sangue da un ospite infetto (umano o animale) e poi iniettano in un nuovo ospite durante il successivo pasto di sangue.

Le zanzare sono il più noto vettore delle malattie. Altri includono zecche, mosche, sandflies, pulci, bugs triatomine e alcune lumache acquatiche d'acqua dolce.

Le zanzare
· Aedes
o    Chikungunya
o    Febbre dengue
o    Febbre della Rift Valley
o    Febbre gialla
o    Zika
· Anofele
o    Malaria
o    Filariasi linfatica
· Culex
o    encefalite giapponese
o    Filariasi linfatica
o    Febbre del Nilo occidentale

Flebotomi
· leishmaniosi
· Febbre di Sandfly (febbre di phelebotomus)

Le zecche
 Febbre emorragica del Crimea-Congo
· malattia di Lyme
· Febbre ricorrente (borreliosi)
· Malattie rickettsiali (febbre maculata e febbre Q)
· Encefalite a carico del tick
· tularemia

Bugs di Triatomine
· Malattia di Chagas (trypanosomiasi americana)

Tsetse vola
· Malattia da sonno (trypanosomiasi africana)

pulci
· Peste (trasmessa da pulci dai ratti all'uomo)
· rickettsiosi

Le mosche nere
· Onchocerciasis (cecità fluviale)

Lumache acquatiche
· Schistosomiasi (bilharziasis)

Pidocchi
· Tifo e febbre recidivante
 
Malattie trasmesse da vettori
Le malattie trasmesse da vettori sono malattie umane causate da parassiti, virus e batteri trasmessi da zanzare, sandflies, bugs di triatomine, scimmie, zecche, tette di moscerini, acari, lumache e pidocchi. Ogni anno ci sono più di 700.000 morti per malattie come malaria, dengue, schistosomiasi, tripanosomiasi umana africana, leishmaniosi, malattia di Chagas, febbre gialla, encefalite giapponese e onchocerciasi, a livello mondiale.
Le principali malattie trasmesse dal vettore, insieme, rappresentano il 17% di tutte le malattie infettive. L'onere di queste malattie è più elevato nelle aree tropicali e subtropicali e influenza in modo sproporzionato le popolazioni più povere. 

La distribuzione delle malattie trasmesse da vettori è determinata da complessi fattori demografici, ambientali e sociali. Il viaggio e il commercio globale, l'urbanizzazione non pianificata e le sfide ambientali, come il cambiamento climatico, possono influenzare la trasmissione degli agenti patogeni, rendendo la stagione delle trasmissioni più o più intense o causando malattie emergenti nei paesi in cui erano precedentemente sconosciuti.

I cambiamenti nelle pratiche agricole a causa della variazione della temperatura e delle precipitazioni possono influenzare la trasmissione di malattie trasmesse da vettori. La crescita delle baraccopoli urbane, prive di acqua potabile o di una gestione adeguata dei rifiuti solidi, può rendere grandi popolazioni in città e città a rischio di malattie virali diffuse dalle zanzare. 

11 ottobre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy