Quotidiano on line
di informazione sanitaria
17 DICEMBRE 2017
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Nobel a Richard Thaler, l’uomo che “ha costruito un ponte” tra economia e psicologia

Il Premio Nobel 2017 per l’Economia va a uno studioso che, per primo, ha messo in correlazione le spinte psicologiche e sociali con le decisioni individuali in campo economico. La Royal Swedish Academy riconosce a Thaler il ruolo di pontiere fra due discipline apparentemente distanti: psicologia ed economia

10 OTT - (Reuters) – La Royal Swedish Academy of Science ha assegnato il Nobel per l’Economia a Richard Thaler, professore presso la Booth School of Business dell’Università di Chicago, che ha contribuito a diffondere l’idea che si può spingere la gente a fare “il meglio per sé”. La sua ricerca, che è stata influente nel campo dell’economia comportamentale, avrebbe mostrato come la mancanza di auto-controllo e la paura di perdere ciò che si possiede suggeriscano scelte che non darebbero i migliori risultati nel lungo termine. Ed è per questo che l’Accademia svedese ha deciso di premiarlo, perché “il contributo di Thaler ha consentito di costruito un ponte tra le analisi economiche e psicologiche del processo decisionale individuale”, si legge nelle motivazioni della scelta.

Thaler, nella conferenza stampa successiva all’assegnazione del Nobel, ha dichiarato che “l’impatto più importante della ricerca è il riconoscimento che gli agenti a livello economico sono umani e i modelli dell’economia devono incorporarli”. Nei suoi studi, Thaler ha affrontato un problema annoso, ovvero perché le buone intenzioni di cambiare vita sono difficili da rispettare. Un problema che ha rilevanza economica, dal momento che la tendenza, per esempio, di singoli individui a cadere in tentazione influisce spesso negativamente, magari sui piani di risparmio per la pensione.


La “spinta gentile”
Insieme a Cass Sunstein, il premio Nobel per l’economia 2017 sostiene che la società, pur mantenendo la possibilità di scegliere, dovrebbe cercare attivamente di guidare gli individui nella giusta direzione. Il loro libro,Nudge, la spinta gentile, è diventato popolare tra alcuni politici occidentali che vogliono incoraggiare i cittadini a risparmiare e vivere in modo sano. David Laibson, presidente del Dipartimento di Economia ad Harvard, ha dichiarato che molte delle teorie di Thaler sono state ampiamente applicate da imprese e dai governi, per far prendere specifiche decisioni agli individui, come pagare i biglietti dell’autobus o decidere di vaccinarsi contro l’influenza.

Fonte: Reuters

Niklas Pollard e Anna Ringstrom

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

10 ottobre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy